Yankee bond per Enel da 4 mld di dollari USA

Enel Finance International ha lanciato un bond da 4 mld di dollari USA sul mercato americano. Elevata la domanda da parte degli investitori per questo terzo yankee bond emesso dal 2017 a oggi.

yankee bond enelEnel Finance International N.V. (“EFI”), la società finanziaria del gruppo controllata da Enel, ha lanciato sul mercato statunitense e sui mercati internazionali un’emissione obbligazionaria multi-tranche destinata ad investitori istituzionali per un totale di 4 miliardi di dollari USA, pari a un controvalore complessivo in Euro di circa 3,5 miliardi.

Elevata la domanda da parte degli investitori per questo terzo “yankee bond” emesso dal 2017 a oggi.

L’emissione, garantita da Enel, ha infatti ricevuto richieste in esubero per circa 3 volte, totalizzando ordini per un ammontare pari a circa 11 miliardi di dollari USA. Essa rientra nella strategia di finanziamento del Gruppo e di rifinanziamento del debito consolidato in scadenza ed è così strutturata:

– 1.250 milioni di USD a tasso fisso 4,250% con scadenza 2023;

– 1.500 milioni di USD a tasso fisso 4,625% con scadenza 2025;

– 1.250 milioni di USD a tasso fisso 4,875% con scadenza 2029.

In considerazione delle relative caratteristiche, alle tranches sopra indicate è stato assegnato un rating provvisorio pari a BBB+ da parte di Standard & Poor’s, a Baa2 da parte di Moody’s e a BBB+ da parte di Fitch.

Il rating di Enel è BBB+ (stabile) per Standard & Poor’s, Baa2 (stabile) per Moody’s, BBB+ (stabile) per Fitch.