Eni rafforza la propria presenza in Alaska

Il gruppo Eni acquisisce il 70% e diventa operatore del giacimento petrolifero di Oooguruk in Alaska

eni alaska petrolioEni ha firmato un accordo, che sarà soggetto all’approvazione delle autorità e ad alcune condizioni di closing, per l’acquisizione del 70% del giacimento petrolifero di Oooguruk, in Alaska, da Caelus Natural Resources Alaska LLC.

Il giacimento di cui Eni possiede già il restante 30%, è in funzione dal 2008 e l’attuale produzione lorda è di circa 10.000 barili di petrolio al giorno (bopd).

L’acquisizione del 70% di Oooguruk consentirà a Eni di aumentare immediatamente la propria produzione in Alaska di circa 7.000 bopd, di implementare importanti ottimizzazioni e sinergie operative con l’obiettivo di portare la produzione totale ad oltre 30.000 bopd e, infine, di rafforzare ulteriormente la presenza del gruppo nella regione.

Devi essere loggato per commentare Login