Banco Popolare cede crediti in sofferenza per 33,9 milioni di euro

Perfezionata la cessione di crediti in sofferenza per 33,9 milioni di euro che si aggiunge a quella conclusa ieri con Banca Ifis per 152 milioni di euro.

crediti in sofferenzaBanco Popolare ha perfezionato la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti in sofferenza di natura fondiaria in prevalenza.

Il portafoglio ceduto, con sottostanti ipoteche immobiliari, ammonta a 33,9 milioni di euro, di cui 29,4 secured e 4,5 unsecured, e comporta un addebito a conto economico di poco più di 3 milioni di euro.

La cessione in blocco comporta per il Banco Popolare il reale e definitivo trasferimento dei rischi di credito connessi alle partite cedute.

L’operazione si aggiunge a quella che si è conclusa ieri con Banca Ifis che ha portato alla cessione di crediti chirografari per 152 milioni di euro con un addebito a conto economico di circa 6 milioni di euro. L’operazione si aggiunge a quelle chiuse nel 2015 per un ammontare di 1.200 milioni di
euro di crediti ceduti.

Le due operazioni hanno portato complessivamente alla cessione di 185,9 milioni di euro di crediti in sofferenza.