Unicredit: scenario negativo, prevista ulteriore debolezza sotto area 12.912

Pur non essendo escluso un recupero dei corsi, il quadro tecnico del titolo Unicredit lascia ipotizzare la continuazione del down-trend.

Chiusura negativa per Unicredit che archivia l’ultima d’ottava a 12,940 euro, in calo dello 0,40%. Dopo un’apertura in gap down la pressione dei venditori ha spinto le quotazioni ancora più in basso favorendo la registrazione di un minimo di giornata a quota 12,766, livello da cui sono ripresi gli acquisti che hanno consentito di limare le perdite. Si rileva la formazione di una figura tecnica ribassista che sarà opportuno monitorare. Pur non essendo escluso un recupero dei corsi il quadro tecnico lascia ipotizzare la continuazione del down-trend. Scenario negativo per i maggiori oscillatori di riferimento che confermano la fase di debolezza attualmente in essere.
Unicredit

Visualizza questo grafico in modo interattivo su ProRealTime.com

Medie Mobili
I prezzi stazionano al di sotto della media mobile a 14 periodi, ora in transito per area 14,164.
Volumi
Dall’analisi volumetrica si riscontra una leggero aumento degli scambi rispetto alla sessione precedente.


Supporti e Resistenze
Supporti, Resistenze e Pivot Point per l’operatività intraday aggiornati al close del 30/07/2018.

Resistenze: R1= 13.106 – R2= 13.272 – R3= 13.608
Pivot Point: 12.936
Supporti: S1= 12.77 – S2= 12.6 – S3= 12.264


Attesi movimenti al rialzo sopra area 13.034 per il test di area 13.142 prima e 13.212 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 13.330.

Prevista fase di debolezza sotto area 12.912 per una verifica di area 12.824 prima e 12.754 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 12.604.

Per seguire l’operatività nel dettaglio con indicazione dei livelli d’ingresso, target price e stop loss, attiva il servizio Azioni Intraday (operatività End of Day) o Azioni Multiday (operatività overnight).