I risultati del primo trimestre 2018 di CNH Industrial

I risultati del primo trimestre 2018 di CNH Industrial hanno evidenziato un balzo dell’utile netto adjusted rispetto all’analogo periodo del 2017.

CNH IndustrialCNH Industrial ha annunciato ricavi consolidati di 6.773 milioni di dollari per il primo trimestre del 2018, in crescita del 17% rispetto al primo trimestre del 2017. I ricavi di vendita netti delle Attività Industriali sono stati 6.300 milioni di dollari nel primo trimestre del 2018, in crescita del 19% rispetto al primo trimestre del 2017. L’utile netto è stato pari a 202 milioni di dollari per il primo trimestre del 2018.

L’utile netto adjusted di CNH Industrial è stato pari a 204 milioni di dollari nel primo trimestre del 2018 rispetto ai 55 milioni di dollari nel primo trimestre del 2017, con un risultato diluito per azione adjusted pari a 0,14 dollari per azione (0,04 dollari nel primo trimestre del 2017).

L’EBITDA adjusted delle Attività Industriali è aumentato del 40% a 547 milioni di dollari nel primo trimestre del 2018 rispetto ai 391 milioni di dollari del primo trimestre del 2017, con un margine EBITDA adjusted pari all’8,7%, in crescita di 1,3 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2017.

Le imposte sono state pari a 63 milioni di dollari nel primo trimestre del 2018 (51 milioni di dollari nel primo trimestre del 2017). Le imposte adjusted per il primo trimestre del 2018 sono state pari a 64 milioni di dollari (54 milioni di dollari nel primo trimestre del 2017). L’aliquota fiscale effettiva adjusted del 26% (59% nel primo trimestre del 2017) è migliorata per effetto di un favorevole mix geografico di risultati, e di una minore aliquota fiscale negli Stati Uniti. Per l’anno 2018, la Società aggiorna a circa il 30% le proprie attese di aliquota fiscale effettiva adjusted.

L’indebitamento netto industriale al 31 marzo 2018 è pari a 1,9 miliardi di dollari, in aumento di un miliardo di dollari rispetto al 31 dicembre 2017, per effetto della normale stagionalità nel capitale di funzionamento. L’indebitamento totale di 24,7 miliardi di dollari al 31 marzo 2018 è diminuito di 1,2 miliardi di dollari rispetto al 31 dicembre 2017 principalmente per effetto del rimborso alla scadenza del restante prestito obbligazionario in essere di CNH Industrial Finance Europe S.A. con cedola al 6,25% per circa un miliardo di dollari. La liquidità disponibile è pari a 7,6 miliardi di dollari, in calo di 1,7 miliardi di dollari rispetto al 31 dicembre 2017.