Nuovo record dei dividendi globali

I dividendi globali crescono del 7,8% e segnano un nuovo record. Stati Uniti e Canada hanno superato i massimi storici.

dividendi mercati finanziari ciclo economicoNel primo trimestre 2019 i dividendi globali si sono liberati delle preoccupazioni sulla crescita economica globale, salendo del 7,8% fino a segnare il record per il primo trimestre di 263,3 miliardi di dollari.

La crescita sottostante è stata del 7,5% e l’impatto dei cospicui pagamenti di dividendi straordinari è stato controbilanciato dalle oscillazioni dei tassi di cambio.

Europa (Regno Unito escluso)

• Nel primo trimestre in Europa i pagamenti di dividendi hanno scarseggiato, con la Svizzera in testa

• La crescita complessiva del 9,2% è stata favorita dai dividendi straordinari, ma l’indebolimento dei tassi di cambio europei ha ridotto il valore in dollari dei pagamenti

• La crescita sottostante è stata del 5,3%

• La Svizzera è cresciuta a rilento, mentre Francia e Italia hanno sovraperformato i loro pari.

Regno Unito

• I dividendi del Regno Unito sono cresciuti del 10,5%, sostenuti da un ingente dividendo straordinario di BHP
• La crescita sottostante del 4,4% è stata più lenta rispetto alla media globale

Stati Uniti e Canada hanno superato i massimi storici.

Nord America

• I modelli stagionali significano che il Nord America è stato il re del primo trimestre, mettendo a segno la crescita sottostante più rapida
del mondo*
• I dividendi USA sono saliti dell’8,3% a quota 122,5 miliardi di dollari, con un incremento del 9,6% su base sottostante
• Quasi nove decimi delle aziende statunitensi comprese nell’indice hanno aumentato i dividendi, e le banche hanno dato il maggiore
contributo alla crescita
• I dividendi canadesi sono saliti del 12,0% su base sottostante segnando un nuovo record.

Asia Pacifico (Giappone escluso)

• Il primo trimestre è il punto più basso del dividendo stagionale dell’Asia ed è dominato dai pagamenti australiani
• I dividendi hanno rimbalzato del 14.7% raggiungendo un record per il primo trimestre di 18.1 miliardi di dollari, in parte grazie al dividendo straordinario di BHP in Australia
• La crescita sottostante è stata del 3,8%

Giappone

• Il Giappone ha registrato pochissimi dividendi nel primo trimestre, ma la crescita sottostante, pari all’8,7%, è in linea con il recente trend di forte crescita del paese
• La crescita complessiva del 5,7% è stata frenata dall’indebolimento dello yen

Mercati emergenti

• L’indebolimento dei tassi di cambio ha avuto un impatto significativo sui dividendi dei mercati emergenti
• I pagamenti nominali sono scesi del 6,1% a quota 16,2 miliardi di dollari, ma sono aumentati del 2,2% su base sottostante, grazie soprattutto alla buona performance dell’India

Industrie e settori

• I prodotti farmaceutici hanno ripagato di più nel primo trimestre, ma sono cresciuti più lentamente rispetto alla media globale
• Finanziari, prodotti petroliferi e servizi di pubblica utilità hanno registrato un’ottima performance

Outlook

Per l’intero anno, Janus Henderson prevede che i dividendi globali raggiungeranno il record di 1.43 trilioni di dollari, con un aumento del 4,2% in termini complessivi e del 5,2% su base sottostante. È probabile che i dividendi straordinari, più elevati di quanto originariamente previsto (lo scenario di base di Janus Henderson ipotizza ogni anno che ritornino alla media di lungo periodo), saranno ampiamente vanificati da un impatto di gran lunga più negativo dei tassi di cambio (sulla base del livello attuale del dollaro).

Devi essere loggato per commentare Login