Vodafone e lo spot del “pinguino”, Antitrust avvia istruttoria

Vodafone e lo spot del “pinguino”, Antitrust avvia istruttoria

Lo spot di Vodafone con il pinguino che ripete che l’offerta e’ “illimitata” finisce nel mirino dell’Antitrust. Dopo l’esposto di Consumatori Associati, l’Autorita’ ha aperto un’istruttoria per verificare l’esistenza dei presupposti di ingannevolezza dello spot. Il consumatore, infatti, capisce dallo spot che la navigazione Internet e’ illimitata, ma non viene specificato che dopo un brevissimo periodo la velocita’ si riduce molto fino a diventare inutilizzabile sia in termini di quantita’ che di tempo.

“Per evitare la sospensione della offerta – riferisce l’Avv. Ernesto Fiorillo, Presidente Nazionale di Consumatori Associati – Vodafone dovra’ fornire entro il 9 Aprile prossimo tutti i dettagli del piano, le condizioni dell’offerta e le concrete possibilita’ di ‘fuga’ da parte del consumatore insoddisfatto”.

“Ma non e’ tutto – aggiunge Fiorillo – Vodafone dovra’ anche esibire copia dei reclami ricevuti e le garanzie ritenute valide per mantenere le promesse contenute nell’offerta. Ricordiamo che Vodafone promette voce, sms ed un accesso ad internet ‘unlimited’. Il potenziale cliente percepisce una ‘navigazione Internet illimitata, senza specificare a quale velocita’ si effettuera’ la navigazione. In realta’, per capire che, dopo un brevissimo periodo, si ridurra’ la velocita’ di navigazione, bisogna leggere e approfondire le piccole clausole riportate sul sito web. Del resto, la limitazione di velocita’ che scatta solo dopo un giga di utilizzo, rende la navigazione di fatto inutilizzabile sia in termini di quantita’ che di tempo. E, a questo punto, quando il cliente si rende conto delle difficolta’, ecco apparire una nuova proposta che puo’ risolvere i problemi, ma con un sovrapprezzo.

“Non si possono ingannare i consumatori con pubblicita’ non veritiera – conclude Fiorillo – Noi lanceremo due class action a cui potranno aderire tutti coloro che si sono vincolati ad offerte ‘all inclusive’ che, di fatto, tali non sono”.

02/04/2013 – 10:33 – Redattore: GA

Autore: GA – Helpconsumatori.it