Unicredit: analisi settimanale del 21 novembre

altOttima la performance realizzata nella passata sessione dal titolo UNICREDIT che allunga il passo perforando il primo livello di resistenza giornaliero individuabile in area 0.762, realizzato 0.766, per poi concludere le contrattazioni con un +1.14% a quota 0.7535. Nonostante gli acquisti in ottica settimanale la view tecnica resta ancora impostata al ribasso. In effetti l’evoluzione dei prezzi evidenzia come il controllo del mercato sia sempre nelle mani dei venditori e ciò lascia presagire nuove incursioni ribassiste. I prezzi stazionano al di sotto della media mobile a 25 sedute, ora in transito intorno ad area 0.828. Finchè le quotazioni si manterranno su questi livelli la tendenza ribassista potrà dirsi ben definita. Moderatamente negativa la configurazione dei maggiori oscillatori di riferimento anche se i valori, in particolar modo quelli del Momentum, non giustificano appieno la tendenza in atto.

Attesi movimenti al rialzo al di sopra di area 0.773 per il test di area 0.791 prima e 0.822 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 0.854.

Prevista fase di debolezza al di sotto di area 0.747 per una verifica di area 0.732 prima e 0.708 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 0.686.