TendenzaMercati

Segnali Operativi su Azioni Italia, Azioni USA, Futures e Forex

UBI Banca cede quota Istituto Centrale delle Banche Popolari

UBI Banca ha concluso la cessione della partecipazione detenuta nel capitale dell’Istituto Centrale delle Banche Popolari (ICBPI). Mantenuta una partecipazione pari all’1%.

ubi banca banche popolariOttenute le autorizzazioni dalle autorità di vigilanza competenti, si è perfezionata la cessione a Mercury Italy S.r.l. (veicolo indirettamente partecipato dai fondi Bain Capital, Advent International e Clessidra Sgr) dell’85,29% circa del capitale sociale detenuto in Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane S.p.A. (ICBPI) da parte di Credito Valtellinese S.c. (18,39%), Banco Popolare S.c. (13,88%), Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. (9,99%), Veneto Banca S.c.p.a. (9,99%), Banca popolare dell’Emilia Romagna S.c. (9,14%), Iccrea Holding S.p.A. (7,42%), Banca Popolare di Cividale S.c.p.a. (4,44%), UBI Banca S.p.A. (4,04%), Banca Popolare di Milano S.C.ar.l. (4,00%), Banca Carige S.p.A. (2,20%) e Banca Sella Holding S.p.A. (1,80%), ad un prezzo determinato sulla base di una valutazione del 100% del capitale di ICBPI di 2.150 milioni di euro.

L’accordo prevede inoltre una componente aggiuntiva di prezzo sotto forma di earn-out collegata ai proventi futuri eventualmente riconosciuti a CartaSi da parte di Visa Inc. per la cessione della partecipazione detenuta dalla stessa in Visa Europe.

In ambito commerciale, la durata dei relativi accordi attualmente in essere tra i soci venditori e ICBPI è stata estesa fino a dicembre 2020, con un diritto di recesso accordato al terzo anniversario del closing.

Credito Valtellinese S.c., Banco Popolare S.c., Banca popolare dell’Emilia Romagna S.c., Iccrea Holding S.p.A., Banca Popolare di Cividale S.c.p.a., UBI Banca S.p.A., Banca Popolare di Milano S.C.ar.l. e Banca Sella Holding S.p.A. manterranno una partecipazione complessivamente pari a circa l’8,40% nel capitale sociale di ICBPI così suddivisa: Credito Valtellinese S.c. 2,00%, Banco Popolare S.c. 1,50%, Banca popolare dell’Emilia Romagna S.c. 1,50%, Iccrea Holding S.p.A. 0,50%, Banca Popolare di Cividale S.c.p.a. 0,70%, UBI Banca S.p.A. 1,00%, Banca Popolare di Milano S.C.ar.l. 1,00% e Banca Sella Holding S.p.A. 0,20%, con sottoscrizione con Mercury Italy S.r.l. di un patto parasociale contenente le regole di governance e la disciplina del regime di circolazione delle azioni di ICBPI.

Sono uscite totalmente dalla compagine sociale Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a., Veneto Banca S.c.p.a. e Banca Carige S.p.A..

In particolare, UBI Banca ha ceduto il 4,04% del capitale sociale di ICBPI, mantenendo una partecipazione pari all’1% nel capitale sociale di ICBPI per un corrispettivo pari a 87,2 milioni di euro e la registrazione nei risultati del 4° trimestre dell’anno di una plusvalenza di Euro 75,8 milioni al netto di imposte e di spese accessorie.

Sulla base dei dati al 30 settembre 2015, l’operazione ha un impatto positivo sui coefficienti patrimoniali della Banca in termini di CET1 ratio di circa +10 punti base.

STRATEGIE OPERATIVE

Segnali operativi sia al rialzo (Long) che al ribasso (Short) su azioni italiane ed americane, futures e forex

PERFORMANCE STRATEGIE

Analisi Tecnica

Intesa Sanpaolo: prende corpo ipotesi rialzista

Intesa Sanpaolo: prende corpo ipotesi rialzista

Il superamento di area 2.2080 lascia spazio all’ipotesi di continuazione dell’ascesa per Intesa Sanpaolo in direzione…

Edit Template

Copyright © 2006-2022. Tutti i diritti riservati. Powered by Royal Web Design.