TXT e-solutions mira a Investitori Privati e Retail

altNell’attesa dello stacco dividendo straordinario di 4€ (3,91 € netto) per gli azionisti possessori di azioni TXT alla chiusura dei mercati di venerdì 9 dicembre prossimo, TXT ha deciso di aprire canali di comunicazione diretta con gli Investitori Privati e Retail, categoria che meglio di altre può investire, nel medio e nel breve termine, in società ‘small cap’ capaci di innovazione e di redditività, ma con scambi azionari giornalieri limitati.

Molti fondi e investitori istituzionali sono da tempo portati a investire prevalentemente in società a grande capitalizzazione, ed in strumenti non-equity, ha osservato Alvise Braga Illa, Presidente di TXT.

Investimenti di poche migliaia, o di qualche decina di migliaia di euro, in società a piccola capitalizzazione quale è TXT, sono idealmente adatti ai privati, che possono eseguire questi tipi di investimenti direttamente attraverso i canali on-line, o attraverso intermediari bancari o finanziari classici, eventualmente affiancandoli alle gestioni o agli strumenti obbligazionari a rischio controllato.