Tobin tax: come funziona e quanto si paga. Elenco azioni colpite

Parte la Tobin tax in Italia. L’imposta pari allo 0,12% sul controvalore delle operazioni di giornata (lo 0,1% dal 2014), si applica ai trasferimenti di titoli e strumenti partecipativi emessi da societa’ sul territorio italiano.

DOVE SI PAGA

L’imposta verra’ applicata a tutte le transazioni (a carico del solo acquirente, ovunque sia residente) su azioni di societa’ italiane aventi capitalizzazione superiore a 500 milioni di euro (al 30 novembre 2012) a prescindere dal Paese di provenienza dell’ordine. Se l’operazione viene realizzata “over the counter”, al di fuori dei mercati, l’aliquota sale allo 0,22% (0,2% dall’anno prossimo).

DA RICORDARE

Non pagheranno la Tobin Tax le operazioni su fondi, Sicav, obbligazioni, Etf, Etc e valute (Forex), oltre al trasferimento di proprieta’ a seguito di successione o donazione. Sonoescluse tutte le operazioni su societa’ estere e su societa’ italiane con capitalizzazione inferiore ai 500 milioni: la capitalizzazione verra’ comunicato ogni anno.

IL CALCOLO

L’imposta viene applicata solo sulle operazioni che a fine seduta avranno generato un saldo positivo rispetto al giorno precedente.

L’imposta non colpisce gli speculatori e i day trader: per ridurre le operazione di “high frequency trading” finalizzate solo a indirizzare il prezzo delle azioni, e’ stata cosi’ introdotta un’aliquota dello 0,2% sul controvalore degli ordini annullati (o modificati) quando superano il 60% di quelli completati.

ELENCO AZIONI A CUI SI APPLICA LA TASSA NEL 2013

A2A, Acea, Amplifon, Ansaldo Sts, Atlantia, Autogrill, Autostrada Torino Milano, Azimut, Banca Carige, Banca Generali, Banca popolare dell’Emilia Romagna, Banca popolare di Milano, Banca popolare di Sondrio, Banco Popolare, Beni Stabili, Brembo, Brunello Cucinelli, Buzzi Unicem, Campari, Cattolica assicurazioni, Cir, Credem, Credito Bergamasco, Danieli & C risparmio, Danieli & C, De Longhi, Diasorin, Ei towers, Enel green power, Enel, Eni, Erg, Exor priv, Exor, Fiat industrial, Fiat, Finmeccanica, Fondiaria Sai, Gemina, Generali, Hera, Ima, Impregilo, Indesit, Interpump, Intesa San Paolo risparmio, Intesa San Paolo, Iren, Italcementi, Lottomatica, Luxottica, Mediaset, Mediobanca, Mediolanum, Milano assicurazioni, Mps, Parmalat, Piaggio, Pirelli, Prysmian, Rcs Mediagroup, Recordati, Saipem, Salvatore Ferragamo, Saras, Sias, Snam, Sorin, Telecom Italia risparmio, Telecom Italia, Tenaris, Terna, Tod’s, Ubi banca, Unicredit, Unipol.

Autore: redazione – Finanzautile.org