Tesmec: cala l’indebitamento finanziario 2010

Tesmec, azienda attiva nel settore della tesatura di linee elettriche, quotata al segmento Star di Borsa Italiana, ha comunicato che il Fatturato Consolidato preliminare dell’esercizio 2010 è pari a circa 107 milioni di euro, con un incremento del 24% rispetto agli 86,1 milioni di euro registrati nell’esercizio 2009. L’Indebitamento Finanziario Netto preliminare al 31 dicembre 2010 è inferiore a 33 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 46,2 milioni di euro al 31 dicembre 2009, risultato riconducibile ai risultati aziendali, alla generazione di cassa derivante da una migliore gestione del capitale circolante oltre che agli effetti dell’aumento di capitale a servizio dell’operazione di quotazione in Borsa, al netto dei relativi costi che sono stati quasi interamente corrisposti nel 2010.

Nel corso del 2010 i nuovi ordini acquisiti sono stati pari a circa 125 milioni di euro, in crescita del 57% rispetto al 2009. Il Gruppo Tesmec può contare pertanto su un portafoglio ordini al 1 gennaio 2011 pari a 52 milioni di euro, in aumento di oltre il 55% rispetto ai 33 milioni di euro registrati al 1 gennaio 2010.