Snam lancia Bond a tasso fisso a 10 anni

Via libera al Bond a tasso fisso a 10 anni per Snam che sarà quotato presso la Borsa del Lussemburgo e riservato agli investitori istituzionali.

Snam Bond a tasso fisso a 10 anniOggi Snam ha avviato l’emissione di un Bond a tasso fisso a 10 anni, con scadenza 2026, che sarà quotato presso la Borsa del Lussemburgo, per un ammontare benchmark nell’ambito del Programma EMTN (Euro Medium Term Notes) deliberato dal CdA del 27 settembre 2016.

Snam gode di un rating BBB per S&P, Baa1 per Moody’s e BBB+ per Fitch.

Caratteristiche delle nuove obbligazioni:

Importo: benchmark
Scadenza: ottobre 2026
Indicazioni iniziali di prezzo: mid swap + 65 – 70 punti base

Il collocamento è rivolto agli investitori istituzionali e viene organizzato e diretto, in qualità di Bookrunners e Joint Lead Managers, da Banca IMI, Barclays, BNP Paribas, BofA Merrill Lynch, Citi, Credit Agricole, Goldman Sachs, HSBC, ING, J.P. Morgan, MUFG, SMBC Nikko e Société Générale.

Oggi è stata inoltre lanciata da parte di BNP Paribas S.A. un‘offerta di acquisto (Tender Offer) sui seguenti titoli obbligazionari già emessi da Snam per un importo massimo complessivo di 2 miliardi di euro:

€1,250,000,000 2.375 per cent. Notes due 30 June 2017 (delle quali €999.915.000 da rimborsare) (XS0914292254)
€1,500,000,000 3.875 per cent. Notes due 19 March 2018 (delle quali €1.200.046.000 da rimborsare) (XS0829183614)
€1,000,000,000 5.000 per cent. Notes due 18 January 2019 (delle quali €850.050.000 da rimborsare) (XS0806449814)
€500,000,000 1.500 per cent. Notes due 24 April 2019 (XS1061410962)
€1,250,000,000 3.500 per cent. Notes due 13 February 2020 (XS0853682069)
€500,000,000 3.375 per cent. Notes due 29 January 2021 (XS0914294979)
€1,000,000,000 5.250 per cent. Notes due 19 September 2022 (XS0829190585)
€750,000,000 1.500 per cent. Notes due 21 April 2023 (XS1126183760)
€750,000,000 1.375 per cent. Notes due 19 November 2023 (XS1318709497)
€600,000,000 3.250 per cent. Notes due 22 January 2024 (XS1019326641)

La nuova emissione obbligazionaria potrà essere destinata, in tutto o in parte, a uno scambio con le obbligazioni che BNP Paribas S.A. potrà aver acquistato con la Tender Offer. Il perfezionamento dell’emissione avviata oggi da Snam – che si concretizzerà attraverso il collocamento delle nuove obbligazioni agli investitori istituzionali – è tra l’altro condizione, prevista negli accordi intercorsi, affinché lo scambio possa avere luogo.

L’operazione permette a Snam di proseguire nel percorso di ottimizzazione della struttura del debito e di continuo miglioramento del costo del capitale, in linea con i propri obiettivi, anche in considerazione dell’evoluzione dell’indebitamento per effetto della separazione di Italgas da Snam.

Devi essere loggato per commentare Login