Risparmiare luce e gas: come fare

Osservando alcune semplici regole e’ possibile risparmiare energia tutto l’anno.

Prima regola, utilizzare condizionatori ad alta efficienza per l’estate o climatizzatori a pompa di calore per tutte le stagioni.

Rispetto a un normale condizionatore, in funzione otto ore al giorno, il condizionatore dotato di inverter consuma circa il 30% di energia elettrica in meno; l’acquisto di un condizionatore di efficienza energetica classe A rispetto a uno di classe C permette di risparmiare circa il 30% annuo sui consumi di elettricita’ e quindi di ridurre del 30% anche le emissioni e di anidride carbonica.

Le pompe di calore permettono perfino di ottenere un risparmio di energia maggiore, che va dal 40% al 60% nel riscaldamento invernale rispetto ai sistemi tradizionali.

In estate il condizionare va impostato tra i 25 e i 26 gradi, tenendo conto di una differenza di massimo 8°C rispetto alla temperatura esterna.

Secondo consiglio: installare valvole termostatiche sui caloriferi per regolare il consumo di acqua calda per il riscaldamento, risparmiando cosi’ circa il 10%-15% delle spese di riscaldamento.

Sostituendo le caldaie a gas convenzionali o gli scaldabagni elettrici con nuovi modelli e’ possibile un risparmio energetico fino al 35%; uno scaldacqua a pompa di calore garantisce un risparmio del 75% rispetto ai sistemi tradizionali.

È buona regola, poi, non utilizzare temperature superiori ai 40°C per lo scaldabagno, durante il periodo estivo, e ai 60°C durante il periodo invernale.

Si puo’ anche risparmiare sulla bolletta dell’acqua applicando i frangigetto ai rubinetti e alla doccia, che consentendo di limitare il consumo di acqua fino al 50%.

Con il regolatore di scarico nel Wc puo’ far risparmiare fino a 26.000 litri di acqua l’anno.

26 / 03 / 2013

Economia

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Risparmiare luce e gas: come fare ‘

Economia Soldi RisparmiareAutore: redazione – Finanzautile.org