Primo trimestre 2020 a due velocità per Amplifon

Un forte inizio d’anno per Amplifon rallentato nel mese di marzo dall’emergenza Covid-19.

AmplifonDopo una forte performance nei primi due mesi dell’anno, i risultati del primo trimestre hanno risentito, nel mese di marzo, delle misure di contenimento adottate per contrastare la diffusione di Covid-19.

I principali risultati del primo trimestre 2020 approvati dal CdA di Amplifon sotto la presidenza di Susan Carol Holland possono essere così sintetizzati:

– Ricavi consolidati pari a 363,5 milioni di euro, in calo, per l’emergenza Covid-19, del 7,2% a cambi costanti e del 7,3% a cambi correnti rispetto allo stesso periodo del 2019

– EBITDA pari a 64,9 milioni di euro, in calo, per i minori ricavi, del 17,8% rispetto allo stesso periodo del 2019, con un’incidenza sui ricavi pari al 17,8%

– Risultato netto pari a 5,1 milioni di euro, in calo del 72,7% rispetto al primo trimestre 2019

– Indebitamento finanziario netto pari a 790,7 milioni di euro, in linea con i 786,7 milioni di euro al 31 dicembre 2019, anche dopo esborsi per acquisizioni per 41,7 milioni di euro e nonostante l’impatto negativo dell’emergenza Covid-19

– Free cash flow pari a 44,2 milioni di euro, circa 2,7 volte l’ammontare generato nel primo trimestre del 2019.

Devi essere loggato per commentare Login