Prelios: andamento del mercato immobiliare in Italia ed Europa

altITALIA REAL ESTATE

Le vendite di immobili in Italia hanno raggiunto i 710,4 milioni di euro, poco al di sotto rispetto ai 747,8 milioni al 30 settembre 2010. Il risultato è positivo per 58,2 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 29,9 milioni di euro al 30 settembre 2010.

Il risultato operativo è composto per 21,4 milioni di proventi della piattaforma di gestione (23,5 milioni al 30 settembre 2010) e per 5,1 milioni dal risultato dell’attività di investimento (6,4 milioni al 30 settembre 2010), cui si aggiungono 31,8 milioni di euro derivanti dalla vendita di Rinascente e Coin. Buona la performance dei servizi di Property & Project (da 5,2 a 5,9 milioni di euro), mentre in leggero rallentamento quella di Agency (da 2,9 a 2 milioni di euro).

GERMANIA REAL ESTATE

Le vendite di immobili in Germania sono state pari a 749,4 milioni di euro, oltre cinque volte rispetto ai 145,2 milioni di euro del medesimo periodo dello scorso esercizio. Il risultato conferma l’efficacia delle azioni di efficientamento e rilancio intraprese nel Paese, e l’ottima tenuta del portafoglio Highstreet, dal quale sono state realizzate la maggior parte delle dismissioni tedesche.

Il risultato è positivo per 17,2 milioni di euro, anch’esso in forte miglioramento rispetto ai 6,7 milioni di euro al 30 settembre 2010. Il risultato operativo è composto per circa 6,9 milioni da proventi della piattaforma di gestione (più del doppio rispetto ai 3,3 milioni al 30 settembre 2010) e per 10,3 milioni dal risultato dell’attività di investimento (3,4 milioni al 30 settembre 2010).

POLONIA REAL ESTATE

Le vendite di immobili in Polonia sono state pari a 4,3 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai 27,6 milioni di euro del medesimo periodo del 2010. Tale dato riflette la sostanziale conclusione del processo di vendita del magazzino di immobili sviluppati, mentre è in fase di completamento la valorizzazione urbanistica di alcune aree ancora in portafoglio.

Il risultato riporta un valore negativo di 4,2 milioni di euro, in contrazione rispetto al break even del 30 settembre 2010. Il risultato operativo è composto per -1,2 milioni dal risultato della piattaforma di gestione (-0,9 milioni al 30 settembre 2010) e per -3 milioni dal risultato dell’attività di investimento (+0,9 milioni al 30 settembre 2010).