Pramac: accordo per joint venture con Renova

altConfermati gli accordi per la realizzazione della joint venture annunciata lo scorso 3 marzo tra Pramac, azienda che sviluppa, produce e commercializza a livello mondiale sistemi per la generazione di energia elettrica, ed il gruppo Renova, multinazionale russa attiva nei settori dell’energia, delle telecomunicazioni, delle materie prime e in vari altri settori.

L’operazione prevede l’entrata nel capitale di Pramac Swiss S.A. da parte del Gruppo Renova con una partecipazione del 50%. L’integrazione si realizzerà mediante un aumento di capitale di Pramac Swiss S.A. che verrà integralmente sottoscritto da una società appartenente al Gruppo Renova e che sarà utilizzato per l’acquisto di un macchinario con il quale si otterrà un significativo ampliamento della capacità produttiva dello stabilimento sito in Riazzino (Svizzera).

Il perfezionamento della joint venture è condizionato al verificarsi entro sei mesi dalla data odierna di alcuni eventi, tra cui l’ottenimento del finanziamento necessario a garantire l’avvio dell’operatività della nuova linea di produzione, l’approvazione dell’operazione da parte delle banche finanziatrici del Gruppo Pramac, dei CdA delle società coinvolte nell’operazione nonché delle autorità antitrust competenti.