Piazza Affari riprende quota, +0,12%

Dopo una partenza all’insegna del pessimismo a causa delle crescenti tensioni in Egitto e sulla scia delle chiusure negative di Wall Street e Tokyo, gli indici azionari della Borsa di Milano riescono a recuperare progressivamente posizioni grazie alla ripresa dei titoli del comparto banacario ed archiviano l’ultima sessione del mese di gennaio in moderato rialzo.

Assorbita la notizia del downgrade del rating sul paese nordafricano da parte dell’agenzia Moody’s (a Ba2 da Ba1 e ha abbassato con outlook negativo da stabile) e dell’aumento dell’inflazione nei paesi dell’area Euro, salita a gennaio, su base annuale (gennaio 2010) del 2,4%, l’Ftse Mib ha registrato un guadagno dello 0,12% a 22050 punti, sostanzialmente invariato l’All-Share (+0.02%) a quota 22652, in rialzo lo Star (+0.17%) a 11829 punti mentre il Mid Cap ha ceduto lo 0.52% a 24894 punti.