Pesce al dettaglio. Un terzo con etichette falsificate. Ricerca

Pesce al dettaglio. Un terzo con etichette falsificate. Ricerca Lo scorso 21 febbraio, uno studio dell’ONG americana Oceana ha rilevato una frode di grandi dimensioni sulla vendita dei prodotti del mare in Usa: un terzo di pesci consumati non appartengono alla specie che i clienti credono di aver acquistato, le etichette sono quindi false. Si tratta di una indagine fatta tra il 2010 e il 2012, analizzando 1.2115 porzioni di pesce raccolte di 674 punti-vendita -negozi e ristoranti- in 21 Stati americani.

Autore: ADUC – Associazione diritti utenti e consumatori – Aduc.it