Nuovo Bond da 700 milioni di euro per il gruppo Hera

Il CdA di Hera ha dato il via libera per l’emissione di un nuovo bond che rifinanzierà parzialmente alcuni prestiti obbligazionari quotati alla Borsa di Lussemburgo.

nuovo bondIl gruppo Hera emetterà un nuovo bond non subordinato e non convertibile per un importo massimo di 700 milioni di euro che verrà collocato presso investitori qualificati e che sarà destinato sostanzialmente al rifinanziamento parziale in via anticipata dei prestito obbligazionari denominati “€500,000,000 4.5 per cent. Notes due 3 December 2019” e “€500,000,000 3.25 per cent. Notes due 4 October 2021” quotati alla Borsa di Lussemburgo.

Lo scopo dell’operazione è allungare la durata media dell’indebitamento finanziario di Hera nonché mantenere idonei livelli di liquidità al fine di fronteggiare esigenze operative della società e del gruppo.

Il periodo di offerta si conclude domani, mercoledì 5 ottobre 2016, salvo revoca, chiusura anticipata, modifica o proroga da parte dell’Offerente. La data di regolamento dell’Offerta di Acquisto è attesa per l’11 ottobre 2016.