Netflix: trimestrale a due velocità

Netflix, il colosso americano dei servizi in streaming online ha archiviato il primo trimestre 2020 a due velocità.

NetflixNonostante l’emergenza Coronavirus c’è chi può vantare risultati importanti in Borsa e per la propria attività. È il caso del titolo Netflix che da inizio anno ha messo a segno un guadagno di oltre il 30%*, addirittura in controtendenza rispetto al NASDAQ 100 che ha perso circa l’1%* YTD.

Per quanto riguarda il business, il colosso americano dei servizi in streaming online ha chiuso il primo trimestre 2020 a due velocità. L’utile per azione si è attestato a 1,57 dollari per azione*, più del doppio rispetto a 0,76 dollari* del primo trimestre del 2019, ma al di sotto dei 1,65 dollari* pronosticati in media dagli analisti.

Il fatturato è stato invece pari a 5,77 miliardi di dollari* (+27,6% su base annua*), leggermente sopra le previsioni di consenso posizionate a 5,76 miliardi di dollari*. Nel trimestre l’aumento degli abbonati Netflix paganti, in tutto il mondo, è stato pari a 15,77 milioni di unità*.

Si tratta di un boom di nuovi abbonati a Netflix in conseguenza al lockdown dovuto all’epidemia da coronavirus. Il risultato, massimo di sempre per la società, è stato superiore ai 7 milioni* indicati dal management e agli 8,22 milioni* stimati dagli analisti.

* Valori rilevati al 27/04/2020

Devi essere loggato per commentare Login