Mutui: come sospendere la rata. Domande entro il 31 marzo

Rinnovato dall’Abi e di concerto con le 13 associazioni dei consumatori il “Piano per le famiglie” che prevede la possibilita’ di chiedere la sospensione del pagamento delle rate del mutuo.

Il termine di presentazione delle domande per la sospensione delle rate dei mutui e’ stata fissata al 31 marzo 2013, mentre gli eventi in base ai quali puo’ essere chiesta l’opportunita’ della sospensione devono verificarsi entro il 28 febbraio 2013.

Attenzione: alla sospensione saranno ammesse soltanto le operazioni che non ne abbiano gia’ fruito.

REQUISITI

Il piano famiglia prevede la sospensione del rimborso delle rate di mutuo per almeno 12 mesi:

per i mutui di importo fino a 150.000 euro accesi per l’acquisto, costruzione o ristrutturazione dell’abitazione principale, anche di quelli oggetto di operazioni di cartolarizzazione

nei confronti dei clienti con un reddito imponibile fino a 40.000 euro annui che hanno subito o subiscono nel periodo 2009 – 2012 eventi particolarmente negativi (morte, perdita dell’occupazione, insorgenza di condizioni di non autosufficienza, ingresso in cassa integrazione).

La misura si applica anche nei confronti dei clienti che presentano ritardi nei pagamenti fino a 90 giorni consecutivi.

DOMANDA

La richiesta di sospensione si deve presentare in banca compilando il modulo apposito che ogni istituto elabora sulla base del fac-simile Abi.

18 / 02 / 2013

Mutui

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Mutui: come sospendere la rata. Domande entro il 31 marzo ‘

Mutui Economia SoldiAutore: redazione – Finanzautile.org