Moody’s deprime Piazza Affari, -0.95%

altForte correzione per l’FTSE Mib che con l’Ibex 35 della borsa di Madrid registra la peggiore performance a livello europeo penalizzato dalle vendite che hanno interessato i titoli del comparto bancario in seguito all’annuncio del declassamento del rating dell’Ungheria a Baa3 da parte dell’agenzia Moody’s che ha anche confermato l’outlook negativo.

Hanno condizionato l’andamento della seduta, che dalle prime battute era impostata al rialzo, le pressioni dell’Fmi per l’aumento del Fondo salva-stati, al momento pari a 750 miliardi di euro. In questo scenario l’FTSE Mib ha concluso le contrattazioni in calo dello 0.95% a 19930 punti, l’All-Share ha ceduto lo 0.84% a 20644 punti, il Mid Cap è arretrato dello 0.7% a 23758 punti, chiusura positiva per lo STAR che ha guadagnato lo 0.45% a 11042 punti.