Moncler: via libera al piano di buy back

In esecuzione della delibera del 23 aprile 2015 il cda di Moncler ha dato il via libera al piano di buy back (acquisto azioni proprie) fino ad un massimo dello 0,4% del capitale sociale.

Moncler piano di buy back

Via libera al piano di buy back per Moncler (in esecuzione alla delibera dell’assemblea del 23 aprile 2015) per un massimo di un milione di azioni, lo 0,4% del capitale. A Merrill Lynch è stato conferito il mandato di agire in qualità di intermediario finanziario.

Il buy back potrà essere effettuato, in una o più volte, entro un periodo massimo di 4 settimane e il prezzo di acquisto di ciascuna azione non dovrà essere inferiore al prezzo ufficiale di borsa del titolo Moncler del giorno precedente a quello in cui verrà effettuata l’operazione di acquisto, diminuito del 20%, e non superiore al prezzo ufficiale di borsa del giorno precedente a quello in cui verrà effettuata l’operazione di acquisto, aumentato del 10%.

Le azioni proprie che saranno acquistate saranno impiegate in modo da consentire la costituzione di un “magazzino titoli” che potrà essere utilizzato “per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da possibili programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su azioni o di azioni ad amministratori, dipendenti e collaboratori di Moncler o di società controllate”.