Mini S&P500 del 21 dicembre

altModerati acquisti sul future Mini SP500 che nella passata sessione conclude gli scambi con un +0.22% a quota 1241.25 in una giornata caratterizzata da oscillazioni comprese tra le aree di supporto, resistenza e pivot. Disegnata sul frame daily un’outside bar che sarà opportuno monitorare. Il pattern che solitamente scaturisce in prossimità di livelli critici suggerisce cautela ed ingressi nel mercato solo alla rottura del massimo (1245.75) o del minimo (1234) di riferimento. Un’eventuale fuoriuscita dei prezzi dal range potrebbe infatti, se accompagnata da forti volumi di scambio, consentire accelerazioni rialziste o ribassiste. L’impostazione appare comunque favorevole alla continuazione dell’up-trend. In effetti i prezzi stazionano al di sopra della media mobile a 14 sedute, ora in transito per area 1231.57. Finchè le quotazioni si manterranno su questi livelli la tendenza potrà dirsi ben definita. Decisamente positiva la configurazione dei maggiori oscillatori di riferimento ed in particolar modo del Momentum che continua a fornire segnali di forza convincenti. Dall’analisi volumetrica si riscontra una diminuzione degli scambi rispetto alla rilevazione precedente.

Per ricevere il Report Operativo entro le ore 08:30 nella tua casella di posta elettronica diventa Cliente Premium sottoscrivendo una delle opzioni di abbonamento disponibili all’indirizzo https://www.tendenzamercati.net/Report-Giornaliero.html

Attesi movimenti al rialzo al di sopra dei 1245.75 punti per il test di area 1252 prima e 1258 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 1266.25.

Prevista fase di debolezza al di sotto dei 1238 punti per una verifica di area 1234 prima e 1230.75 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 1222.75.