Mini Nasdaq del 4 gennaio

altGiornata all’insegna degli acquisti per il future Mini Nasdaq100 che nella passata sessione incamera un +1.56% registrando un close a quota 2250.5. Prezzi al test delle prime aree di resistenza rilevanti, possibili leggeri movimenti correttivi prima di ulteriori spunti rialzisti. L’impostazione appare comunque favorevole alla continuazione dell’up-trend. Forte segnale rialzista scaturisce infatti con la perforazione al rialzo della media mobile a 14gg., ora in transito per area 2224.86. Quantomeno per l’intraday l’indicazione potrebbe favorire nuove accelerazioni in direzione delle prime aree di resistenza. Decisamente positiva la configurazione dei maggiori oscillatori di riferimento ed in particolar modo del Momentum che continua a fornire segnali di forza convincenti. Dall’analisi volumetrica si riscontra un aumento degli scambi rispetto alla rilevazione precedente.

Per ricevere il Report Operativo entro le ore 08:30 nella tua casella di posta elettronica diventa Cliente Premium sottoscrivendo una delle opzioni di abbonamento disponibili all’indirizzo https://www.tendenzamercati.net/Report-Giornaliero.html

Attesi movimenti al rialzo al di sopra dei 2258.5 punti per il test di area 2274.25 prima e 2288.5 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 2304.25.

Prevista fase di debolezza al di sotto dei 2243.5 punti per una verifica di area 2231 prima e 2222.75 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 2209.75.