TendenzaMercati

Segnali Operativi su Azioni Italia, Azioni USA, Futures e Forex

Leonardo: I semestre 2017 conferma crescita ordini e redditività

Acquisiti nel primo semestre 2017 nuovi ordini per € 5,1 mld, ricavi stabili e redditività in crescita con ROS al 9% per Leonardo.

leonardoI risultati del primo semestre 2017 di Leonardo evidenziano:

Ordini: pari a 5.061 milioni di euro, rispetto ai €mln. 12.867 del primo semestre del 2016, che includeva l’effetto dell’acquisizione del contratto EFA Kuwait per un importo di €mld. 7,95. Escludendo tale effetto, gli ordini registrano una crescita del 3%. Il “book to bill” risulta pari a 0,95, in miglioramento (escludendo l’effetto del contratto EFA Kuwait) rispetto allo 0,91 del 2016.

Portafoglio ordini: pari a 33.923 milioni di euro (-3% rispetto a giugno 2016), caratterizzato da una crescente solidità, per effetto della rigorosa selezione dei contratti acquisiti. La copertura assicurata dal portafoglio ordini risulta pari a oltre tre anni di produzione equivalente.
Ricavi: pari a 5.326 milioni di euro, -1,6% rispetto al primo semestre del 2016, per via dell’effetto negativo del cambio GBP/€.

EBITA: pari a 482 milioni di euro, +2,1% rispetto ai 472 milioni del primo semestre 2016, sostenuto in particolare dall’Aeronautica e dall’Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza, che hanno più che compensato la flessione degli Elicotteri. Il ROS si attesta al 9,0%, in aumento di 30 bp dal 8,7% del primo semestre del 2016.

EBIT: pari a 400 milioni di euro, sostanzialmente invariato rispetto ai 399 milioni del primo semestre del 2016. L’EBIT margin a 7,5%, risulta in lieve crescita rispetto al 7,4% del 2016.

Risultato netto ordinario: pari a 194 milioni di euro, in linea con i 200 milioni del primo semestre del 2016, che aveva beneficiato, per circa €mil. 30, di oneri finanziari particolarmente bassi per effetto di differenze cambio positive riflesse anche nei fair value dei derivati.

Risultato netto: pari a 194 milioni di euro, in assenza di operazioni straordinarie. I 210 milioni del primo semestre del 2016, hanno beneficiato, al contrario, della plusvalenza sulla cessione di FATA per €mil. 10.

Free Operating Cash Flow (FOCF): negativo per 531 milioni di euro, in deciso miglioramento (+33%) rispetto ai 793 milioni negativi del primo semestre del 2016 anche per effetto dell’incasso del secondo anticipo sul contratto EFA Kuwait, pur confermando l’usuale tendenza del Gruppo a registrare significativi assorbimenti di cassa nella prima parte dell’esercizio.

Indebitamento netto: pari a 3.577 milioni di euro, in miglioramento di 656 milioni di euro (-15,5%) rispetto ai 4.233 milioni al 30 giugno 2016, grazie al positivo andamento di cassa del secondo semestre del 2016, in parte assorbito dall’esborso derivante dall’acquisizione di Daylight Solution e delle ulteriori quote di Avio (per complessivi €mil. 168), nonché dal pagamento dei dividendi (€mil. 81).

I risultati semestrali confermano la solidità di Leonardo e l’impegno nel raggiungimento degli obiettivi prefissati di generazione di cassa, redditività e solidità patrimoniale. La priorità è rafforzare ulteriormente il nostro posizionamento sui mercati internazionali, attraverso un più efficace modello commerciale, che abbia al centro il cliente, facendo leva sulla qualità delle nostre tecnologie e prodotti e sulle competenze delle nostre persone” ha commentato Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo.

STRATEGIE OPERATIVE

Segnali operativi sia al rialzo (Long) che al ribasso (Short) su azioni italiane ed americane, futures e forex

PERFORMANCE STRATEGIE

Analisi Tecnica

Future FTSE Mib: prezzi in trading range, le aree da monitorare

Future FTSE Mib: prezzi in trading range, le aree da…

Si rileva sul grafico giornaliero del Future FTSE Mib la formazione di un’inside bar che sarà…

Edit Template

Copyright © 2006-2022. Tutti i diritti riservati. Powered by Royal Web Design.