Lasagne Findus con farmaci veterinari. Ritirate dal mercato

Lasagne Findus con farmaci veterinari. Ritirate dal mercato   La Food Standards Agency, l’Agenzia britannica che controlla la filiera del cibo, ha appena invitato i consumatori a “non mangiare qualsiasi prodotto Findus con lasagne contenente carni bovine” in quanto “potrebbe contenere farmaci veterinari”. Secondo quanto riportato dalla Bbc, Findus ha gia’ ritirato le confezioni di lasagne con carni bovine provenienti da rivenditori nei formati 320, 360 e 500 grammi lunedi’ scorso come misura precauzionale. In pratica, nelle confezioni nonostante si dichiari la presenza di carne di manzo il contenuto si e’ rivelato principalmente costituito da carne equina. Findus ha dichiarato: “Non riteniamo che questo rappresenti un problema di sicurezza alimentare”. Tuttavia la Fsa ha testato 18 campioni e trovato 11 di questi contenenti tra il 60% e il 100% carne di cavallo. Ai consumatori e’ stato avvertito di non acquistare ne’ mangiare i prodotti, che sono stati realizzati per Findus da Comigel, un fornitore francese. La Fsa ha dichiarato inizialmente: “Non abbiamo alcuna prova del fatto che questo e’ un rischio per la sicurezza alimentare, tuttavia, abbiamo ordinato a Findus di testare le lasagne per verificare la presenza del fenilbutazone, un farmaco veterinario. “Gli animali trattati con fenilbutazone – scrive la Bbc riportando dichiarazioni di Fsa non possono entrare nella catena alimentare in quanto possono rappresentare un rischio per la salute umana”. Le lasagne Findus con carne di manzo sono diffuse dai principali supermercati britannici fino ai negozi piu’ piccoli. “La Food Standards Agency, Defra, e il Dipartimento della Salute stanno lavorando a stretto contatto con le imprese e le organizzazioni commerciali lungo tutta la catena alimentare – si legge – per sradicare qualsiasi attivita’ illegale e rafforzare la sicurezza alimentare e le norme di tutela”

Autore: ADUC – Associazione diritti utenti e consumatori – Aduc.it