Irap: le imprese pagheranno di meno. Risparmi fino a 460 euro

Buone notizie per le imprese sul fronte delle tasse. In base ad una elaborazione della Cgia di Mestre che ha misurato gli effetti introdotti sia dal ‘salva Italia’ sia dal disegno di Legge di stabilita’ le aziende dovranno pagare meno Irap.

QUALCHE ESEMPIO

Un’impresa del Centro Nord il vantaggio fiscale per ogni dipendente assunto a tempo indeterminato con piu’ di 35 anni sara’ di 241 euro. Se donna o giovane con meno di 35 anni, sempre assunti con un contratto full time, il vantaggio salira’ a 382 euro.

Per un’azienda del Sud e delle Isole, invece, un dipendente con un contratto a tempo indeterminato costera’ 238 euro in meno, mentre una donna od un giovane con meno di 35 anni, sempre assunti con un contratto fisso, il vantaggio fiscale salira’ a 460 euro.

Da non dimenticare poi che le imprese individuali e i liberi professionisti senzadipendenti e con una dotazione minima di beni strumentali non saranno piu’ chiamati a pagare l’Irap.

RISPARMI

Per ciascun soggetto interessato – spiega la Cgia – il risparmio fiscale potrebbe attestarsi attorno ai 270 euro all’anno . A questi risparmi si aggiunge quello legato all’incremento della deduzione forfetaria prevista per le imprese la cui base imponibile Irap e’ inferiore a 180.759 euro (l’importo della deduzione passa da 7.350 a 8.000 euro, mentre per i professionisti, le ditte individuali e le societa’ di persone da 9.500 a 10.500 euro).

Pertanto, grazie a quest’ultima novita’ le imprese risparmieranno 25 euro all’anno, mentre i liberi professionisti, le ditte individuali e le societa’ di persone 39 euro. Nel 2014, rispetto al 2011, il calo dell’imposta sulle attivita’ produttive sara’ «molto consistente.

21 / 11 / 2012

Fisco

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Irap: le imprese pagheranno di meno. Risparmi fino a 460 euro ‘

Fisco Economia SoldiAutore: redazione – Finanzautile.org