Imu: per prima casa spesa media di 200 euro. Il 76% dei cittadino paghera’ meno dell’Ici

L’Imu per la prima abitazione costera’ agli italiani in media 206 euro. I dati arrivano dall’ultimo rapporto dall’Agenzia da cui emerge che, secondo le proiezioni il gettito totale dell’imposta su base annua, escludendo la quota versata per le aree fabbricabili e i terreni, ammonta a circa 18,1 miliardi e il tributo medio e’ di 761,5 euro.

La distribuzione territoriale evidenzia che oltre la meta’ dei versamenti complessivi dell’imposta municipale propria affluisce dal nord (54,8%), un altro 27,1% al centro e il restante 8,1% al sud.

L’importo medio dell’imposta, pero’, e’ piu’ elevato al centro (746,3 euro), mentre al nord raggiunge 682,2 euro e al Sud 441,1 euro. Dalle elaborazioni dell’Agenzia del territorio emerge che la maggior parte dei contribuenti persone fisiche (46,3%) si colloca nella fascia di reddito tra 10.000 e 26.000 euro e versa il 33,7% dell’imposta.

La maggior parte dei contribuenti persone fisiche (41%) sono lavoratori dipendenti, subito dopo ci sono i pensionati (39,8%) mentre un altro 13,4% ha un reddito da lavoro autonomo.

Dall’identikit dell’Agenzia del territorio emerge che la maggior parte dei contribuenti (37,6%), si colloca nella fascia d’eta’ tra 51 e 70 anni e versa un importo medio imu pari a 556 euro.

PESERA’ MENO DELL’ICI

Le abitazioni principali per le quali il pagamento dell’Imu 2012 e minore di quanto pagato di Ici nel 2007 sono il 74% in termini numerici ed il 50% in termini di rendita.

Per le prime case l’incidenza dell’Imu e’ inferiore a quella dell’Ici «per rendite catastali basse, fino a circa 660 euro, mentre per rendite superiori l’Imu risulta piu’ elevata».

22 / 11 / 2012

Imu

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Imu: per prima casa spesa media di 200 euro. Il 76% dei cittadino paghera’ meno dell’Ici ‘

Imu Economia Soldi   Autore: redazione – Finanzautile.org