Immsi: utile netto quasi dimezzato

Nel 2010 il fatturato consolidato del Gruppo Immsi è stato pari a 1.604,3 milioni di euro – sostanzialmente in linea con il dato del 2009, pari a 1.614,2 milioni di euro.

Il risultato operativo prima degli ammortamenti (Ebitda) nel 2010 è risultato pari a 183,7 milioni di euro, in linea con l’esercizio 2009 (183,8 milioni di euro), con un Ebitda margin in crescita all’11,5% dei ricavi netti (rispetto all’11,4% del 2009). Il risultato operativo (Ebit) nell’esercizio 2010 è stato pari a 93,8 milioni di euro, in aumento del 12,4% rispetto a 83,4 milioni del 2009. L’incidenza sui ricavi netti cresce al 5,8%, rispetto al 5,2% del 2009.

Il risultato ante imposte del Gruppo Immsi ammonta al 31 dicembre 2010 a 57,8 milioni di euro, in incremento del 13,6% rispetto a 50,9 milioni di euro al 31 dicembre 2009. L’incidenza sui ricavi netti è risultata in crescita al 3,6% (rispetto al 3,2% del 2009). L’incremento delle imposte a 35,4 milioni di euro nell’esercizio 2010 (rispetto a 20,7 milioni di euro dell’esercizio 2009, con un tax rate salito al 61,2% rispetto al 40,6% del 2009) comporta un utile netto del Gruppo Immsi per l’esercizio 2010 pari a 9,8 milioni di euro, rispetto ai 16,2 milioni di euro del 2009.

L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2010 ammonta a complessivi 661,6 milioni di euro, in aumento di 23,7 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2009, per effetto principalmente degli investimenti complessivi netti del periodo – pari a 74 milioni di euro – e dei dividendi erogati a terzi da Immsi e da Piaggio (pari rispettivamente a 10,2 e 11,6 milioni di euro), parzialmente compensati dal flusso monetario generato dalla gestione pari a 70,1 milioni di euro.

Il patrimonio netto totale del Gruppo Immsi al 31 dicembre 2010 è pari a 643,9 milioni di euro, rispetto a 620,6 milioni di euro al 31 dicembre 2009.

Devi essere loggato per commentare Login

Rispondi