Gas: le bollette saranno piu’ leggere. Entro il 2013 spenderemo il 7% in meno

Finalmente una buona notizia sul fronte dell’economia domestica. Dal prossimo 1 Aprile le bollette del gas inizieranno a scendere per raggiungere poi una riduzione del 6-7% a fine 2013.

Ad annunciarlo e’ l’Autorita’ per l’energia che spiega come il calo sia il risultato combinato degli effetti previsti dal decreto Crescitalia e dalle liberalizzazioni del settore che hanno consentito di allineare i prezzi all’ingrosso italiani a quelli europei e soprattutto di aumentare, nel calcolo, il “peso” delle tariffe del mercato spot rispetto alla componente dei contratti “take or pay”.

La revisione della bolletta avverra’ quindi in tre fasi, le prime due verranno attuate nel 2013, mentre per la terza bisognera’ aspettare il 2014. A essere modificato sara’ il calcolo della materia prima gas, che sara’ aggiornato, come detto, aumentando l’incidenza dei prezzi spot giornalieri.

Cosi’, nella prima fase, tra il primo aprile e il 30 settembre di quest’anno, il peso delle quotazioni spot degli hub esteri, decisamente piu’ basse in questi scenari di mercato, sara’ portato dal 5% al 20%, mentre quello dei take or pay scendera’ dall’attuale 95% all’80%. Nella seconda fase, dal primo ottobre, si passera’ invece al 100% a prezzi spot che si formeranno sulla borsa gas.

Nella terza fase, che partira’ non prima di ottobre 2014, infine l’Autorita’ ha previsto la possibilita’ di introdurre specifici strumenti per tutelare i consumatori da eventuali picchi di prezzo o da improvvise carenze di gas. La decisione di attivare o meno questi strumenti, che sostituiscono la precedente “assicurazione” contro il caro-gas, verra’ presa in futuro solo se ci sara’ l’effettiva possibilita’ che le attuali dinamiche di prezzo si invertano.

28 / 03 / 2013

Bollette

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Gas: le bollette saranno piu’ leggere. Entro il 2013 spenderemo il 7% in meno ‘

Bollette Economia SoldiAutore: redazione – Finanzautile.org