Fitch Ratings taglia le stime sul Pil Italia 2018

Peggiora per Fitch l’outlook di crescita dell’economia italiana. Riviste al ribasso le stime sul Pil Italia 2018 e 2020.

pil italiaL’andamento dell’economia nostrana non convince Fitch Ratings che ha abbassato le stime sul Pil Italia del 2018 all’1,3% dall’1,5 precedente, lasciato invariate quelle per il 2019 all’1,2% e ridotto a +0,9% quelle per il 2020.

Netta sforbiciata alle aspettative sul Capex (CAPital EXpenditure, cioè le spese in conto capitale) al 2,7% dal 5,3% di marzo scorso.

Per l’agenzia di rating resta un alto grado d’incertezza sull’ammontare e sui tempi di attuazione delle misure fiscali espansive avanzate dal nuovo governo, in particolare sulla revoca dell’aumento dell’età pensionistica, sul reddito minimo garantito e sulla flat tax del 15 o 20%.

Intanto Bankitalia ha comunicato che il debito della publica amministrazione è aumentato ad aprile di ulteriori 9,3 miliardi raggiungendo quota 2.311,7 miliardi.

L’Istat ci fa sapere che sempre ad aprile gli ordinativi industriali sono calati dell’1,3% e negli ultimi 3 mesi del 2018 del 2,9%.