Exor: utile semestrale in calo

Utile in flessione nei primi sei mesi del 2018 per Exor. Sale del 4 per cento il Nav.

exorLa holding italiana di diritto olandese Exor, una delle principali società d’investimento europee che controlla FCA e Ferrari, ha archiviato il primo semestre 2018 con un utile di 741 milioni di euro, in calo dai 916 milioni dell’analogo periodo del 2017.

La società ha spiegato che la flessione è riconducibile per 80 milioni di euro a una riduzione degli utili degli investimenti, per 76,9 milioni a minori ricavi netti finanziari e per 18,4 milioni ad altri impatti negativi.

In crescita invece il Nav (Net Asset Value – indica genericamente il valore del patrimonio sottratte le passività) a 23.909 milioni di dollari, pari a un +4,1% rispetto ai 22.972 milioni di fine 2017.

Al 30 giugno 2018 il Nav per azione è pari a 99,21 dollari, contro i 95,32 dollari al 31 dicembre 2017.