Euro-Dollaro: analisi del 9 gennaio 2012

altChiusura in lettera per il cross Euro-Dollaro che registra un -0.46% ed un close a quota 1.2721 in una sessione caratterizzata dal test del primo livello di sostegno giornaliero collocato a quota 1.2716, registrato 1.2696, area supportiva che potrebbe essere verificata nuovamente. Scaturita una sequenza di minimi consecutivi (ben tre). Pur on essendo esclusi movimenti di recupero la view tecnica appare decisamente negativa. In effetti i prezzi stazionano al di sotto della media mobile a 14 sedute, ora in transito per area 1.2968. Finchè le quotazioni si manterranno su questi livelli la tendenza ribassista potrà dirsi ben definita. Moderatamente negativa la configurazione dei maggiori oscillatori di riferimento anche se i valori, in particolar modo quelli del Momentum, non giustificano appieno la tendenza in atto.

Per ricevere il Report Operativo entro le ore 08:30 nella tua casella di posta elettronica diventa Cliente Premium sottoscrivendo una delle opzioni di abbonamento disponibili all’indirizzo https://www.tendenzamercati.net/Report-Giornaliero.html

Attesi movimenti al rialzo al di sopra di area 1.2761 per il test di area 1.2797 prima e 1.2844 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 1.2887.

Prevista fase di debolezza al di sotto di area 1.2696 per una verifica di area 1.2663 prima e 1.2624 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 1.2585.