Entro 2013 piu’ smarthpone e tablet che persone

Entro 2013 piu' smarthpone e tablet che persone  Entro la fine del 2013 ci saranno piu’ dispositivi ‘mobile’ connessi a Internet, come smartphone e tablet, che persone. Lo scenario futuristico ma anche abbastanza inquietante e’ delineato da una ricerca di Cisco, il colosso delle reti informatiche, che spiega come il numero di smartphone e tablet superera’ i 7 miliardi, con una crescita enorme in Asia, Africa e versante Pacifico. Secondo Cisco, inoltre, la rapida crescita dei dispositivi connessi mettera’ in crisi l’attuale infrastruttura Internet con i fornitori della Rete che depisteranno i clienti sul prossimo protocollo Internet – l’IPv6, successore dell’attuale Ipv4 – che sara’ in grado di supportare un numero maggiore di dispositivi connessi al web. L’attuale standard Ipv4 puo’ sostenere 4,3 miliardi di apparecchi connessi. Lo spazio Ipv4 e’ gia scaduto a febbraio 2012. Per Cisco la categoria di dispositivi connessi al web che aumentera’ sara’ la categoria delle ‘machine-to-machine’ (M2M) che comunicano cioe’ direttamente con altri computer su Internet senza la mediazione di esseri umani. A questa categoria appartengono gli apparecchi per la sorveglianza, la manutenzione, l’automazione negli edifici e gli apparecchi sanitari.

Autore: ADUC – Associazione diritti utenti e consumatori – Aduc.it