Eni: nuovo importante successo esplorativo in Mozambico

Eni ha effettuato una nuova scoperta di gas naturale all’interno del complesso di Mamba, nell’Area 4 dell’offshore del Mozambico, attraverso il pozzo di delineazione Coral 3, l’ottavo pozzo perforato con successo in sequenza nel permesso. La nuova scoperta conferma il potenziale dell’area operata da Eni a 2.115 miliardi di metri cubi di gas in posto (75 Tcf), dei quali almeno 761 (27 Tcf) di pertinenza esclusiva dell’area stessa.

Il pozzo incrementa di ulteriori 113 miliardi di metri cubi di gas in posto i volumi già provati nell’Area 4. La scoperta ha dato anche prova dell’esistenza di comunicazione idraulica confermando la dimensione giant del giacimento Coral che è ora stimato contenere almeno 13 Tcf di gas in posto, interamente situati nell’Area 4. Le produttività dei pozzi di Coral durante le prove di produzione sono risultate eccellenti, confermando che ogni pozzo sarà in grado di erogare a portate molto rilevanti.

Eni ha in programma la perforazione di un ulteriore pozzo di delineazione, Mamba Sud 3, prima di avviare una nuova campagna esplorativa nella parte meridionale dell’ Area 4. Questo nuovo successo consolida e amplia ulteriormente il potenziale dell’area rispetto al quale Eni sta rapidamente progredendo con i piani di sviluppo delle eccezionali riserve di gas scoperte.

Eni è operatore dell’Area 4 con la quota del 70%. Gli altri partner della Joint Venture sono Galp Energia (10%), KOGAS (10%) e ENH (10%, portata nella fase esplorativa).