Enel: analisi settimanale del 10 novembre

altPrevalgono le vendite sul titolo ENEL che nella passata sessione viola al ribasso importanti aree di supporto e chiude gli scambi con un -5.35% a quota 3.152. Decisamente negativa la view tecnica in ottica settimanale. In effetti l’evoluzione dei prezzi evidenzia come il controllo del mercato sia nelle mani dei venditori e ciò lascia presagire ulteriori incursioni ribassiste. I prezzi stazionano al di sotto della media mobile a 25 sedute, ora in transito intorno ad area 3.418. Finchè le quotazioni si manterranno su questi livelli la tendenza ribassista potrà dirsi ben definita. Moderatamente negativa la configurazione dei maggiori oscillatori di riferimento anche se i valori, in particolar modo quelli del Momentum, non giustificano appieno la tendenza in atto.

Attesi movimenti al rialzo al di sopra di area 3.210 per il test di area 3.278 prima e 3.373 poi, livello dove è presumibile un ritorno dei venditori. Il superamento di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 3.456.

Prevista fase di debolezza al di sotto di area 3.138 per una verifica di area 3.079 prima e 3.012 poi, livello dove è lecito attendersi un ritorno dei compratori. L’infrazione di tale soglia potrebbe preludere a nuovi target individuabili in area 2.896.
{ads3}