TendenzaMercati

Segnali Operativi su Azioni Italia, Azioni USA, Futures e Forex

EGP: l’utile semestrale sale a 293 milioni di euro, +16,7%

Il CdA di Enel Green Power – EGP – ha approvato i risultati al 30 giugno 2015. Ricavi totali +13%, utile in crescita del 16,7% a 293 milioni di euro.

Enel Green Power EGPHighlights finanziari Enel Green Power primo semestre 2015:

Ricavi totali a 1.593 milioni di euro (1.410 milioni nel 1H 2014,+ 13,0%)

Ebitda a 1.078 milioni di euro (894 milioni nel 1H 2014,+20,6%)

Ebit a 653 milioni di euro (574 milioni nel 1H 2014,+13,8%)

Risultato netto a 342 milioni di euro (293 milioni nel 1H 2014,+16,7%)

Indebitamento finanziario netto a 7.004 milioni di euro (6.038 milioni al 31 dicembre 2014, +16,0%).

I Ricavi totali di Enel Green Powwer, pari a 1.593 milioni di euro, evidenziano un incremento di 183 milioni di euro rispetto al primo semestre 2014 (+13,0%) per effetto dell’aumento di 9 milioni di euro dei ricavi per vendita di energia elettrica (pari a 1.364 milioni di euro nel primo semestre del 2014) e di 174 milioni di euro degli altri ricavi (pari a 46 milioni di euro nel primo semestre del 2014), tenuto conto di un effetto cambi positivo di 93 milioni di euro.

L’incremento dei ricavi per vendita di energia elettrica, comprensivi degli incentivi, è da attribuire all’aumento dei ricavi in America Latina (60 milioni di euro) e in Nord America (39 milioni di euro) per effetto della maggiore capacità installata, parzialmente compensato dai minori ricavi registrati in Europa (90 milioni di euro) principalmente per la minore disponibilità della risorsa idroelettrica in Italia (87 milioni di euro) e tenuto anche conto della cessione di Enel Green Power France (19 milioni di euro) avvenuta a dicembre 2014.

In particolare, l’incremento degli altri ricavi si riferisce principalmente, nell’area Europa, agli effetti derivanti dall’acquisizione del controllo di 3Sun (132 milioni di euro) oltre all’iscrizione del relativo indennizzo previsto dagli accordi con STM (12 milioni di euro).

L’Ebitda (margine operativo lordo), pari a 1.078 milioni di euro, registra un incremento di 184 milioni di euro rispetto al primo semestre 2014 (+20,6%), tenuto conto di un effetto cambi positivo pari a 62 milioni di euro, principalmente in America Latina (81 milioni di euro) ed in Nord America (49 milioni di euro).

L’area Europa ha registrato un Ebitda pari a 718 milioni di euro, in aumento di 54 milioni di euro rispetto al primo semestre 2014, e riflette la crescita dei ricavi (pari a 55 milioni di euro) inclusivi degli effetti derivanti dall’acquisizione del controllo di 3Sun.

L’area America Latina ha registrato un Ebitda pari a 166 milioni di euro in aumento di 81 milioni di euro rispetto al primo semestre 2014 (tenuto anche conto di un effetto cambi positivo di 26 milioni di euro), per effetto dell’aumento dei ricavi (pari a 58 milioni di euro) e dal decremento dei costi connessi all’acquisto di energia (pari a 69 milioni di euro) nella Repubblica di Panama e Brasile, parzialmente compensati dall’incremento dei costi operativi connessi alla maggiore capacità installata in Brasile, Cile e Messico (pari a 37 milioni di euro).

L’area Nord America ha registrato un Ebitda, pari a 194 milioni di euro, con un incremento di 49 milioni di euro (tenuto conto dell’effetto cambi positivo di 36 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente (145 milioni di euro).

STRATEGIE OPERATIVE

Segnali operativi sia al rialzo (Long) che al ribasso (Short) su azioni italiane ed americane, futures e forex

PERFORMANCE STRATEGIE

Analisi Tecnica

3M: atteso nuovo exploit rialzista

3M: atteso nuovo exploit rialzista

Chiusura settimanale non lontano dai massimi di giornata per 3M. Atteso nuovo exploit rialzista. 3M (NYSE:…

Edit Template

Copyright © 2006-2023. Tutti i diritti riservati. Powered by Royal Web Design.