Economia: Sentiment Index Luglio 2018

Sondaggio condotto da CFA Italy in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor. Il Sentiment Index riprende vigore e aumenta del 18% rispetto al dato di giugno.

economia area euro america Sentiment IndexDopo il significativo calo del CFA Italy Radiocor Sentiment Index nel mese scorso (a -32,7 punti), l’indice risale di circa 17 punti al valore di -15,8.

Il dato di sintesi risale a seguito dell’aumento della percentuale di coloro che si attendono un miglioramento delle condizioni macro, pari al 21,1% ed in crescita di circa 9 punti rispetto ad inizio giugno. Coloro che si attendono un peggioramento, invece, sono pari al 36,8%, in diminuzione di 8 punti rispetto al mese passato.

Dal sondaggio è emersa una sostanziale stabilità dell’economia europea (area euro) e statunitense. L’inflazione è vista in rialzo in tutte le regioni, in particolare negli Stati Uniti, sebbene la previsione risulti in calo rispetto a giugno.

Sui tassi di interesse permangono aspettative di incremento sia nel breve che nel lungo termine, in linea con le prossime mosse di politica monetaria ampiamente annunciate dalle principali banche centrali, Fed e BCE, che procedono nella direzione di una normalizzazione delle proprie azioni dopo il lungo periodo di quantitative easing.

Relativamente ai tassi di interesse, si segnala tuttavia come le attese di incremento dei rendimenti sui titoli obbligazionari italiani presentino una percentuale maggiore rispetto ai benchmark di Area Euro, un’indicazione che registra le recenti tensioni sugli spread.

Sui mercati azionari sono previsti rialzi dagli attuali livelli, mentre sulle valute permane l’attesa per un relativo apprezzamento del dollaro USA e dello Yen contro l’Euro mentre sul petrolio si bilanciano previsioni di aumento con quelle di ribassi dalle attuali quotazioni (29,7% entrambi).