Draghi aiuta le Borse, rally a Piazza Affari, +3.23%

altLa frenata dello spread Btp-Bund, sceso a a 426,9 punti base dopo il picco di stamane a quota 462, l’annuncio a sorpresa da parte del Consiglio della Bce, presieduto dal neo-presidente Mario Draghi, della riduzione del costo del danaro all’1,25% dall’1,5%, del tasso marginale al 2% dal 2,25% e sui depositi allo 0,5% dallo 0,75% precedente, decisione appoggiata dal Fondo Monetario Internazionale (Fmi), proprio per la fase negativa che sta attraversando la moneta unica europea, l’allentamento delle tensioni sulla Grecia, hanno favorito il progressivo recupero delle piazze finanziarie europee con chiusure in deciso rialzo.

A Piazza Affari l’indice guida Ftse Mib ha guadagnato il3,23% a 15766 punti mentre l’Ftse All Share ha messo a segno un rialzo del2,98% attestandosi a quota 16595 punti.