Dismissioni: per Saccomanni fino a 5,8 miliardi di euro

Fino a 5,8 miliardi di euro. A tanto ammonta secondo Fabrizio Saccomanni l’introito derivante dalle dismissioni delle partecipazioni in Poste ed Enav.

Per Fabrizio Saccomanni l’introito derivante dalle dismissioni delle partecipazioni in Poste ed Enav arriva fino a 5,8 miliardi di euro.

Poste vale tra i 10 e i 12 miliardi e quindi il 40% vale tra 4 e 4,8 miliardi“, ha detto il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni. “L’Enav vale circa 1,8-2 miliardi, quindi il 49% è pari a circa 1 miliardo“.

Devi essere loggato per commentare Login