Condominio: le nuove regole

Dal prossimo 18 giugno 2013 entreranno in vigore le nuove regole di condominio con la legge n. 220/2012: ad esempio sono state modificate alcune maggioranze necessarie per le delibere, ma soprattutto sono state introdotte alcune modifiche che riguardano la vita quotidiana nel condominio, i rapporti tra condo’mini e il ruolo dell’amministratore.

Vediamone alcune:

Sancito il diritto dei singoli condomini di accedere ai documenti del condominio e ottenerne copia.

Distacco dall’impianto centralizzato

Il condomino puo’ rinunciare all’utilizzo dell’impianto centralizzato di riscaldamento o di condizionamento, se dal suo distacco non derivano notevoli squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini. In tal caso il rinunziante resta tenuto a concorrere al pagamento delle sole spese per la manutenzione straordinaria dell’impianto e per la sua conservazione e messa a norma.

L’amministratore ad esempio va sempre nominato quando i condomini sono piu’ di otto e deve trattarsi di una persona con una qualificata esperienza professionale in materia. Deve avere una polizza assicurativa professionale. Viene nominato per un anno ma a differenza di quanto succede oggi non va riconfermato ogni anno, perche’ se l’assemblea non delibera diversamente (revocandolo e nominando un altro amministratore) l’incarico e’ tacitamente rinnovato.

Conto Corrente Condominiale

I versamenti dei condomini devono essere indirizzati ad un conto corrente creato apposta per il condominio e soprattutto deve essere accessibile a tutti i condomini qualora volessero consultare i movimenti.

La Riforma del Condominio ha introdotto una novita’ importante circa gli animali domestici il cui possesso non puo’ essere vietato dalle norme del regolamento. Il divieto di avere animali domestici non puo’ essere prescritto dal regolamento condominiale, perche’ i condomini non hanno diritto di limitare le facolta’ altrui, bensi’ da quello contrattuale. Ovviamente il proprietario dell’animale risponde della condotta dello stesso in sede civile e penale.

Il divieto rimane per gli animali esotici come serpenti e iguane.

22 / 02 / 2013

Economia

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Condominio: le nuove regole ‘

Economia Casa SoldiAutore: redazione – Finanzautile.org