Concorso scuola: caos sui test pubblicati dal Miur. Sistema lento e assenza delle risposte esatte

Non inizia nel migliori dei modi l’avvicinamento alla prove preselettiva del concorsone della scuola del 17 e 18 dicembre.

L’esercitatore predisposto dal Ministero dell’Istruzione – secondo l’allarme dell’Anief – avrebbe grandi lacune dal punto di vista della fruibilita’ e lentezza, oltre a non contenere le risposte esatte dei test.

L’Anief denuncia anche che «gia’ dal primo giorno il sistema informatico predisposto per rendere pubblici i quesiti e’ andato in tilt: permangono infatti forti difficolta’ a collegarsi, soprattutto per chi non ha la banda larga e diversi problemi nel portare a compimento le sessioni di prova.

Ma soprattutto – aggiunge – c’e’ l’amara sorpresa, qualora non si risponda correttamente alle 35 risposte, di non conoscere quelle a cui non si e’ risposto in modo positivo. Allora a cosa serve esercitarsi? – si chiede l’Anief.

Il sistema sembra quasi tarato per evitare contestazioni immediate contro la formulazione di domande sbagliate.

Se cosi’ fosse – continua il presidente dell’Anief – saremmo di fronte a un grave errore, perche’ per evitare di affrontare i problemi si cercherebbe di aggirarli con un sistema informatico cervellotico e inefficace.

A essere danneggiati – conclude l’Anief – sono tutti i candidati che non sono in possesso di computer e reti di collegamento all’avanguardia. Limitando, inevitabilmente, le loro opportunita’. Il Miur non puo’ fare altro che pubblicare, da subito, tutte le risposte esatte. In caso contrario si renderebbe artefice di una clamorosa discriminazione dei partecipanti al concorso.

28 / 11 / 2012

Scuola

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Concorso scuola: caos sui test pubblicati dal Miur. Sistema lento e assenza delle risposte esatte ‘

Scuola Economia LavoroAutore: redazione – Finanzautile.org