CNH Industrial: gli obiettivi per il 2016

Prevista per il 2016 una contrazione della domanda. Agli azionisti di CNH Industrial sarà distribuito un dividendo di 0,13 euro per azione con stacco cedola il 25 aprile 2016.

CNH IndustrialCNH Industrial ha chiuso il 2015 con ricavi di 25,9 miliardi di dollari e di 7,1 miliardi di dollari nel quarto trimestre 2015. L’utile operativo delle attività industriali è stato di 563 milioni di dollari, in crescita del 50%, con un margine pari all’8,2%, l’utile netto prima dei costi di ristrutturazione e di altre componenti eccezionali è stato pari a 262 milioni di dollari, l’indebitamento netto industriale si è attestato a 1,6 miliardi di dollari.

Con un margine operativo dell’11,7% nel quarto trimestre nel business delle macchine per l’agricoltura, registra il più alto margine tra i principali OEM del settore.

I ricavi sono stati pari a 7,1 miliardi di dollari nel quarto trimestre e a 25,9 miliardi di dollari nell’anno 2015. I ricavi di vendita netti delle attività industriali sono stati pari a 6,9 miliardi di dollari nel trimestre e a 24,7 miliardi di dollari nell’anno.

L’utile operativo delle Attività Industriali è stato di 563 milioni di dollari nel trimestre, in crescita del 50%, con un margine operativo dell’8,2%, in crescita di 3,5 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2014. Nell’anno, l’utile operativo delle Attività Industriali è stato di 1.432 milioni di dollari, con un margine operativo del 5,8%.

L’utile netto è stato di 231 milioni di dollari (0,17 dollari per azione) nel trimestre e di 248 milioni di dollari (0,19 dollari per azione) nell’anno. L’utile netto prima dei costi di ristrutturazione e di altre componenti eccezionali è stato di 262 milioni di dollari (0,19 dollari per azione) nel trimestre e di 474 milioni di dollari (0,35 dollari per azione) nell’anno.

L’indebitamento netto industriale al 31 dicembre 2015 è pari a 1,6 miliardi di dollari, con una diminuzione di 1,1 miliardi di dollari ovvero del 40% rispetto al 31 dicembre 2014. La liquidità disponibile è pari a 9,3 miliardi di dollari (8,9 miliardi di dollari al 31 dicembre 2014).

Il CdA di CNH Industrial proporrà per il 2015 la distribuzione agli azionisti di un dividendo di 0,13 euro per azione ordinaria, pari a circa 200 milioni di dollari (177 milioni di euro) con data di stacco cedola (ex-dividend date) il 25 aprile 2016. Annunciato inoltre un paino di buy-back (riacquisto di azioni ordinarie) fino a 300 milioni di dollari.

Per il 2016 CNH Industrial si attende ricavi netti delle Attività Industriali tra 23 e 24 miliardi di dollari, con un margine operativo delle Attività Industriali tra 5,2% e 5,8%. L’indebitamento netto industriale è atteso tra 1,5 e 1,8 miliardi di dollari.

Prospettive per il 2016
Il mnagement del gruppo prevede per il 2016 una contrazione della domanda di macchine per l’agricoltura in NAFTA, con il settore della coltura a file in calo del 15-20%; in EMEA i mercati delle macchine per l’agricoltura sono previsti stabili. Per il segmento dei veicoli commerciali è attesa una crescita fino al 5% in EMEA, mentre in LATAM il contesto del mercato resterà alquanto difficile.

Gli obiettivi per il 2016 di CNH Industrial
Ricavi netti delle attività industriali tra 23 e 24 miliardi di dollari, con un margine operativo tra 5,2 % e 5,8%;

Indebitamento netto industriale a fine 2016 tra 1,5 e 1,8 miliardi di dollari.

Devi essere loggato per commentare Login