Cme: futures in rialzo dopo il PIL

La lettura preliminare del Prodotto Interno Lordo del quarto trimestre del 2010, il totale di tutti i beni e servizi prodotti e venduti negli Usa, ha evidenziato un incremento del PIL al 3,2%, ritornando sui livelli del 2007. Il dato si è rivelato peggiore delle attese che erano per un +3,7%. A trainare l’economia è stata principalmente la spesa al consumo aumentata nel periodo di riferimento del 4,4%. Il deflatore è salito dello 0,3% rispetto al +2,1% della rilevazione precedente. Aumentano progressivamente i guadagni i futures del Cme con il Mini Nasdaq 100 03/’11, in consegna il 18 marzo prossimo, che avanza dello 0.17% a 2327 punti, ed il Mini S&P 500 03/’11 che sale dello 0.23% a 1298,75 punti.