CIR: via libera al rimborso anticipato bond 2024

La maggioranza dei portatori di Notes ha aderito all’offerta di riacquisto ed approvato la proposta di rimborso anticipato. L’importo complessivo che sarà pagato da CIR corrisponderà a € 237.147.254,28.

CIR ha annunciato i risultati dell’offerta di acquisto delle proprie “€ 300,000,000 5.75 per cent. Notes due 2024” (€ 210.162.000 in circolazione) e della proposta di modifica alle condizioni delle Notes per consentire il rimborso anticipato di quelle rimanenti a conclusione dell’offerta.

Il valore nominale aggregato delle Notes che sono state validamente conferite dai portatori per l’acquisto è pari a € 107.192.000. La società ha, inoltre, ricevuto valide istruzioni di voto a favore della proposta di modifica delle condizioni per un valore nominale aggregato pari a € 6.533.000, ottenendo complessivamente voti a favore della proposta di modifica delle condizioni per un valore nominale aggregato pari a € 113.725.000.

L’assemblea dei portatori di Notes per l’approvazione delle modifiche alle condizioni delle Notes si è tenuta ieri a Milano. Raggiunta la maggioranza richiesta per l’approvazione e deliberata la Extraordinary Resolution per il rimborso anticipato. La data di regolamento è il 16 ottobre 2014.

L’importo complessivo che sarà pagato da CIR corrisponderà a €237.147.254,28.

Devi essere loggato per commentare Login