Cessione Magneti Marelli, intervento di Alberto Bombassei

Breve dichiarazione del Presidente di Brembo, Alberto Bombassei, circa la cessione di Magneti Marelli alla nipponica Calsonic Kansei.

alberto bombassei“La cessione di Magneti Marelli ai giapponesi di Calsonic Kansei garantisce prospettive di sviluppo a un grande marchio della componentistica italiana. È un trend inevitabile che i grandi produttori si concentrino sullo sviluppo dell’auto del futuro che procede velocemente verso sfide epocali. Le aziende della componentistica vanno quindi naturalmente nella direzione di un progressivo consolidamento. È un business globale in cui è centrale la qualità e l’efficienza produttiva e non la nazionalità della proprietà. Qualità e competenze che Magneti Marelli possiede sul nostro territorio e che scongiurano, a mio avviso, i dubbi per la conservazione delle attività in Italia. Anzi credo che, almeno potenzialmente, l’impegno nel nostro paese della storica società di componenti per auto potrebbe crescere ulteriormente. Sono convinto sia interesse di tutti, certamente anche della nuova proprietà, rafforzare e ampliare la produzione italiana che è un valore che non ha senso disperdere” ha dichiarato Alberto Bombassei, Presidente di Brembo.