Case montagna Piemonte prezzi

Le localita’ turistiche di montagna del Piemonte hanno registrato negli ultimi mesi una contrazione dei valori del 5,8%.

Le quotazioni delle abitazioni delle localita’ turistiche delle Valli Olimpiche hanno segnalato un ribasso del 4,3%.

In diminuzione del 4,1% le quotazioni a Sestriere nel primo semestre. Rimane ampio il divario tra la disponibilita’ di spesa dei potenziali acquirenti ed i valori richiesti dai proprietari, spesso infatti chi non ha necessita’ di vendere preferisce tenere vuota l’abitazione piuttosto che ribassare il prezzo, anche perche’ si denotano perplessita’ sull’utilizzo futuro del capitale incassato. Da segnalare una maggiore insicurezza da parte degli acquirenti, legata anche all’introduzione dell’Imu ed alla instabilita’ del mercato del lavoro.

A Sestriere gli acquirenti arrivano principalmente dalla Liguria e dal Piemonte, la scelta ricade in genere sui bilocali, il capitale a disposizione e’ mediamente di 120 mila euro€, cifra nettamente inferiore a quelli che sono i valori richiesti dai proprietari. Vicinanza alle piste, una buona esposizione e spese condominiali contenute sono i principali fattori che, se presenti, aiutano la conclusione della compravendita.

L’edilizia di Sestriere e’ composta da abitazioni realizzate negli anni ’60 ,’70, ’80 e nella seconda parte degli anni ’90. Le quotazioni variano in base alle diverse tipologie condominiali, infatti i prezzi possono oscillare tra 2500 e 4000 € al mq per le soluzioni piu’ economiche fino ad arrivare a 6000 € al mq per le tipologie piu’ signorili. Nelle immediate adiacenze della residenza “ I principi di Piemonte” e’ in fase di realizzazione un nuovo complesso abitativo “Il Principino”, si tratta di soluzioni dallo standard qualitativo elevato e che si affacciano direttamente sulle piste sciistiche. La richiesta e’ di 6000 € al mq.

Da segnalare un buon interesse per le abitazioni che si trovano nelle borgate di Sestriere, come ad esempio Grangesises e Borgata, che si trovano entrambe a circa 3 chilometri dal centro del paese e sono caratterizzate soprattutto da baite dal valore compreso tra 2400 e 3200 € al mq. L’interesse per le Borgate e’ determinato prevalentemente dalla presenza di prezzi competitivi.

La domanda di immobili in locazione si concentra esclusivamente nel periodo invernale, il canone di locazione di un bilocale 4 posti letto nel periodo compreso tra il primo dicembre e Pasqua si attesta su 4000 €. La spesa per una settimana nel periodo natalizio e’ di 1200-1500 €.

A Bardonecchia nella prima parte del 2012 si e’ registrato un ribasso delle quotazioni. I primi mesi dell’anno in particolare hanno evidenziato un’importante contrazione della domanda, anche a causa dell’incertezza relativa all’introduzione dell’Imu, mentre da maggio in poi la fiducia degli acquirenti e’ aumentata ed il mercato attualmente risulta dinamico, anche grazie ad una maggiore flessibilita’ dei venditori. Male il nuovo ed il settore di lusso, dove si registra un calo delle richieste legato prevalentemente a prezzi ancora troppo elevati.

Sempre piu’ rari gli acquisti da parte di piccoli risparmiatori, un tempo molto attivi sulle soluzioni con prezzi fino a 130 mila €. Attualmente a muoversi sul mercato sono persone dal reddito medio-alto, provenienti prevalentemente dal Piemonte ma anche da Milano e da Genova in cerca di bilocali e trilocali dal valore compreso tra 150 e 350 mila €. Si assiste spesso a delle permute, famiglie che cercano soluzioni piu’ ampie ma anche persone che, per ridurre le spese di gestione, acquistano tipologie dalle dimensioni inferiori. Le tempistiche medie di vendita sono in crescita, si segnala inoltre come gli acquirenti tendano a dare maggiore importanza alle caratteristiche dell’abitazione piuttosto che al luogo in cui essa si trova, contrariamente a quello che avveniva in passato.

Particolarmente apprezzata la zona di Campo Smith – Campo Principe, che sorge nei pressi degli impianti di risalita ed offre abitazioni tipiche di montagna nuove a 6500 € al mq. Mediamente sul territorio di Bardonecchia l’usato in buone condizioni si vende a 4000 € al mq compreso di box auto. In zona Borgo Vecchio negli ultimi anni sono stati realizzati numerosi condomini in stile montagna valutati tra 6000 e 6500 € al mq. Quasi ultimati i lavori di riqualificazione nell’area dei Borghi dove prevalgono appartamenti situati in grange realizzati nei secoli scorsi.

Per quanto riguarda il mercato delle locazioni si registra una buona domanda di appartamenti sia per la stagione invernale sia per quella estiva. Un bilocale quattro posti letto nella stagione invernale costa tra 3000 e 4000 €, mentre a luglio e ad agosto la spesa mensile e’ rispettivamente di 700 e 900 €.

A Pragelato nella prima parte del 2012 i valori delle abitazioni sono diminuiti mediamente del 5% rispetto al semestre precedente. Gli acquirenti si sono dimostrati piu’ riflessivi, l’introduzione dell’Imu ha contribuito ad aumentare le incertezze nei potenziali acquirenti ed i tempi medi di vendita si sono allungati attestandosi tra 2 e 3 mesi.

Il mercato immobiliare di Pragelato e’ alimentato esclusivamente da turisti provenienti da Torino e provincia ed ultimamente anche dall’astigiano. La maggior parte delle compravendite si concentra su bilocali da 45 mq con 4 posti e letto dal valore compreso tra 100 e 150 mila €.

Chi acquista per trascorrere le vacanze estive preferisce l’area adiacente al centro sportivo Kinka, dove sono presenti strutture sportive di tutti i generi come ad esempio piscine, campi da calcetto, campi da tennis, minigolf, maneggio. Chi invece sceglie Pragelato per trascorrervi la stagione invernale si indirizza prevalentemente nella zona di Plan e Pattemouche, ai piedi della Val Troncea, dove si trova la funivia che collega alla Via Lattea e dove quest’estate e’ stata completata la pista di rientro che permette di sciare fino a Plan e Pattemouche. Plan e’ un’area in continuo sviluppo, sono nate nuove attivita’ commerciali, e’ presente inoltre un campo da golf, la pista olimpionica di sci di fondo e sono stati realizzati numerosi nuovi bilocali dal valore compreso tra 2500 e 2600 € al mq. La parte piu’ centrale di Pragelato si e’ sviluppata negli anni ’80, qui e’ possibile acquistare soluzioni usate con una spesa compresa tra 2000 e 2200 € al mq, oppure baite ben ristrutturate e caratterizzate da travi in legno e volte in pietra con prezzi che oscillano tra 2800 e 3000 € al mq. Signorile la borgata di Villardamond, caratterizzata da baite ristrutturate che possono raggiungere il valore di 3500 € al mq se possiedono la vista panoramica sulla valle.

Attivo il mercato delle locazioni, un bilocale 4 posti letto a luglio si affitta a 600 € mentre ad agosto la spesa sale ad 800 €. Per quanto riguarda la stagione invernale, che va da novembre ad aprile, la costo totale e’ di 2500 € piu’ le spese, mentre una settimana nel periodo di capodanno costa 800 €.

Sostanzialmente stabili le quotazioni a Sauze D’Oulx nella prima parte dell’anno, dove si segnala una contrazione del numero di compravendite determinata principalmente dal clima di sfiducia generale che ha contraddistinto il primo semestre del 2012. Ad acquistare sono famiglie provenienti dal Piemonte, in particolare da Torino ed hinterland, ed in parte minore anche dalla Liguria. La domanda si orienta verso soluzioni che si trovano nelle aree piu’ servite, oppure in quelle zone da cui e’ piu’ semplice raggiungere gli impianti di risalita.

Il centro di Sauze D’Oulx, compreso tra piazza III Reggimento Alpini e piazzale Miramonti, e’ molto richiesto perche’ ben servito, l’area e’ caratterizzata da appartamenti costruiti tra gli anni ’60 e gli anni ’70 che si vendono in buone condizioni a prezzi medi di 3200-3300 € al mq. In questa zona e’ possibile acquistare anche soluzioni storiche ristrutturate con una spesa che oscilla tra 4000 e 4500 € al mq. Da segnalare che in zona Jovenceaux e’ stata completata la realizzazione di appartamenti e soluzioni indipendenti venduti a 4500 € al mq. Leggermente superiori le quotazioni del nuovo in zona Grande Villaire, le quali si attestano su 5000 € al mq. Il buon rapporto qualita’-prezzo rende interessante l’area di Richardette, dove ci sono appartamenti in condomini degli anni ’70 scambiati a prezzi medi compresi tra 2500 e 3000 € al mq.

Per quanto riguarda il mercato delle locazioni si registrano canoni compresi tra 3500 e 4000 € per un bilocale per tutta la stagione invernale, mentre per il mese di agosto si spendono tra 700 e 1000 €. Da segnalare inoltre un aumento delle richieste di appartamenti da affittare per l’intero anno da parte di turisti che intendono soggiornare a Sauze D’Oulx nella stagione invernale, in quella estiva e nei fine settimana. In questocaso la spesa media per l’affitto di un bilocale e’ compresa tra 400 e 450 € al mese.

In diminuzione del 13,4% le quotazioni delle abitazioni ad Oulx nella prima parte del 2012. Grazie al ribasso dei valori immobiliari le compravendite hanno acquistato slancio. A vendere sono persone che hanno difficolta’ economiche o che devono recuperare quella liquidita’ che le banche non concedono ed acquistare cosi’ una prima casa a Torino. Proprio per questo motivo sono propense ad abbassare i prezzi. Ad acquistare invece sono piccoli risparmiatori che investono 100-120 mila €, con l’integrazione anche di piccoli mutui.

In ripresa la domanda dei residenti che approfittando della diminuzione dei prezzi sono ritornati ad acquistare. Tra gli acquirenti di seconda casa anche persone che hanno valutato l’acquisto a Cesana Torinese, Bardonecchia e Sauze d’Oulx dove i prezzi sono ancora elevati.

Tra le zone piu’ richieste ci sono via dei Laghi, Cotolivier, via Cazzettes, dove si possono acquistare soluzioni realizzate a partire dagli anni ’70. Lungo la via dei Laghi ci sono appartamenti realizzati dagli anni ’80 fino al 2007 che hanno valori medi di 2500-2800 € al mq, a Cotolivier, zona verde e collinare, ci sono condomini di piccole dimensioni in stile montano e villette a schiera molto ambite e per questo motivo i valori salgono a 2500-3000 € al mq. In via Cazzettes invece ci sono villette a schiera ed appartamenti in stile montano.

Le quotazioni per soluzioni in buone condizioni oscillano intorno a 2500 € al mq. Molto apprezzata anche l’area di corso Montenero, nei pressi della stazione ferroviaria, ricercata anche da residenti che lavorano a Torino. Qui si possono acquistare anche soluzioni indipendenti (prezzi intorno a 500 mila €) e semindipendenti; un buon usato costa intorno a 2500-2800 € al mq. Sempre molto richiesta la frazione Savoulx, apprezzata per la sua esposizione e per la presenza di baite ristrutturate. Le quotazioni sono comprese tra 2000 e 2500 € al mq. In attesa dello sblocco del Piano Regolatore si continua a costruire unicamente a Gad, frazione di Oulx, dove sono in fase di realizzazione appartamenti che si vendono a 2500 € al mq.

Da segnalare che continua il potenziamento del servizio navetta e dei collegamenti su gomma che collega Oulx con Sauze d’Oulx, dove si trovano gli impianti di risalita. Si registra infine un buon interesse per Oulme, borgata di Salbertrand ed area in espansione, dove sono in fase di riqualificazione baite in stile montano. I prezzi del nuovo oscillano intorno a 2700 € al mq.

Nei primi sei mesi del 2012 il mercato di Vernante e Limone Piemonte ha subito una battuta d’arresto, con valori in calo tra -11% e -14%, in particolar modo tra la fine di Marzo e Agosto, quando l’incertezza legata all’IMU ha reso incerti e riflessivi i potenziali clienti. A cio’ va aggiunto il prezzo ancora troppo elevato delle nuove costruzioni, anche se negli ultimi mesi qualche proprietario ha rivisto al ribasso le proprie richieste, cosicche’ si sono avuti segnali positivi soprattutto da Settembre.

Il mercato di queste due localita’ della “Comunita’ Montana delle Alpi del Mare” e’ composto quasi esclusivamente da turisti, provenienti in particolar modo dalle provincie di Imperia e Genova, ma anche da Torino. Il budget a disposizione si attesta tra 100 e 150 mila €, con cui ci si orienta su bilocali di 40-45 mq possibilmente dotati di box auto: la tendenza e’ quella di utilizzarli durante i weekend e nei periodi di vacanza, ma alcuni di loro hanno deciso di concederli in locazione durante l’anno per ammortizzare le spese.

Per quanto riguarda gli affitti, durante la stagione estiva un bilocale di 4 posti letto costa 1000 € nei mesi di Luglio e Agosto, per scendere a 700-800 € a Giugno e Settembre. Il periodo principale e’ quello invernale: a Limone Piemonte il canone stagionale ammonta a 2500 €, a Vernante scende a 1800-2000 €; nella settimana di Natale e Capodanno si possono raggiungere cifre di 800-900 €, mentre nella settimana bianca di Febbraio si scende a 500-600 €.

Di Limone Piemonte e’ sempre apprezzato il centro storico, dove sono presenti condomini in stile montano degli anni ’60-’70-’80, che in buone condizioni possono raggiungere valori di 8000 € al mq (con punte massime di 12 mila € al mq). La vicinanza alle piste da sci permette anche alle abitazioni da ristrutturare di avere quotazioni importanti, che nella fattispecie si attestano tra 4000 e 5000 € al mq. Prezzi piu’ bassi in zona Sant’Anna, nell’immediata periferia (la distanza e’ di 1-2 chilometri), dove un appartamento in condominio degli anni ’60-’80 e’ valutato 2500 € al mq. Si segnala la frazione Limonetto, distante 5-6 chilometri dal centro, dove la comodita’ di accesso agli impianti permette quotazioni di 2000 € al mq. A Limone Piemonte stanno nascendo costruzioni di tipo turistico-ricettivo con vincoli decennali nelle zone semicentrali; nel centrostorico e nelle sue immediate adiacenze sono presenti chalet che sono proposti a 2500-3000 € al mq se usati e 5000-6000 € al mq se di nuova realizzazione.

Al mercato di Vernante si rivolgono coloro che non possono permettersi di acquistare a Limone Piemonte, a cui e’ facile arrivare grazie alle navette. La zona piu’ apprezzata e’ quella centrale, dove un appartamento degli anni ’70-’80, con finiture originali e tenuto in buone condizione puo’ toccare punte di 2000-2500 € al mq. Nella zona sopra la linea ferroviaria l’offerta edilizia e’ simile, ma le quotazioni sono inferiori e si attestano a 1800-1900 € al mq. Vernante ha un buon potenziale futuro, grazie ai cantieri che sono all’opera nell’area dell’ex vetreria: il progetto prevede la costruzione di piccole palazzine, con annessa area commerciale porticata, per un totale di 250 appartamenti in classe B/A; le cifre di vendita toccano punte di 3000 € al mq.

17 / 12 / 2012

Viaggi

Scrivi il tuo commento sulla pagina ‘Case montagna Piemonte prezzi ‘

Viaggi Neve CasaAutore: redazione – Finanzautile.org