Caro garage, Quattroruote: piu’ che una sosta, un hotel extra lusso

Nelle grandi citta’ e’ caro sosta nei garage. E’ quanto ha rilevato un’indagine di Quattroruote secondo cui la carenza di posti auto nonche’ quella di parcheggi sulle strade pubbliche spinge la richiesta di abbonamenti:un vero e proprio salasso che va dai 250-300 euro a Milano fino ai 700 euro di Roma (Piazza di Spagna). Nel centro storico di Milano, infatti, la tariffa oraria richiesta dai garage e’ in media di 5 euro con punte fino ai 6–7; per lasciare la macchina tutto il giorno in Piazza Borromeo si arriva a pagare 67,50 euro esclusi i 5 euro necessari per il pagamento dell’Area C, obbligatoria se non si guida un’auto ecologica. Cifre decisamente “lussuose” ma facilmente riscontrabili anche nei garage della capitale. Nelle zone centrali di Romai prezzi orari infatti lievitano arrivando a 8 euro nel parking di Piazza Mignanelli e addirittura 10 euro per la sosta di un Suv in un garage di Via Umbria.Oltre il danno, la beffa se si pensa che in ben due casi (uno a Monteverde l’altro in una traversa di Via Nazionale) la vettura e’ stata riconsegnata anche se a ritirarla era una persona diversa e sprovvista del ticket relativo al deposito. Paradosso che Quattroruote – nella sua indagine pubblicata nel numero di aprile in edicola da domani – ha registrato anche a Napoli in un’autorimessa del Vomero e in una del centro.

Non migliore la situazione a Firenze che risulta una tra le piu’ care: limiti minimi di due ore, tariffe che partono dai 10 euro per le macchine piccole ma raddoppiano per quelle di dimensioni superiori. Una giornata puo’ arrivare a costare 55 euro. Caso anomalo a Venezia dove i parcheggi piu’ comodi ovvero quelli di Piazzale Roma privilegiano le soste piu’ lunghe. Qui le tariffe si dividono in soste da 12 o 24 ore, applicate anche a chi si ferma per meno tempo.

25/03/2013 – 11:47 – Redattore: VC

Autore: VC – Helpconsumatori.it